Benevento-Pordenone 2-1

Serie B
default

Preziosa vittoria casalinga per il Benevento. Davanti al pubblico di casa, la squadra di Filippo Inzaghi ha sconfitto il Pordenone 2-1 nella ventiquattresima giornata della Serie B. Decidono le reti di Viola e Roberto Insigne, inutile la rete finale degli ospiti che non ha cambiato l'esito del match

Vittoria preziosa quanto sofferta per il Benevento di Inzaghi contro il Pordenone che, dopo essere riuscito a rientrare in partita, non ha trovato il pertugio giusto per riequilibrare il match. Maggio e compagni hanno portato a casa tre punti preziosi vincendo per 2-1. Dopo aver sbloccato la partita con il gol di Nicolas Viola, il Benevento aveva fatto anche la cosa più difficile ovvero raddoppiare complicando notevolmente i piani di recupero del Pordenone. Non gira però tutto alla perfezione per gli uomini di Inzaghi che al minuto 91 vedono dimezzarsi il proprio vantaggio. Non resta molto tempo per trovare la via del pareggio e il disperato assalto finale del Pordenone non regala l'ultima gioia agli uomini di Tesser. Nicolas Viola e Roberto Insigne hanno segnato entrambi un gol nella vittoria della propria squadra.

Grazie alle reti di Nicolas Viola e Roberto Insigne (uno per tempo: 37° e 60°) il Benevento è riuscito a portarsi sul risultato di 2-0. Il Pordenone ha segnato il gol della bandiera al 91° minuto con Riccardo Bocalon, ma non è riuscito a evitare la sconfitta.



Assieme al risultato finale, il Benevento ha avuto il controllo del match: ha avuto un maggior possesso palla (55%), ha effettuato più tiri (17-15), e ha battuto più calci d'angolo (7-2).

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (362-254): si sono distinti Federico Barba (48), Gaetano Letizia (47) e Christian Maggio (40). Per gli ospiti, Daniel Semenzato è stato il giocatore più preciso con 33 passaggi riusciti.

Gabriele Moncini nonostante non abbia segnato è stato il giocatore che ha tirato di più per il Benevento: 6 volte di cui 2 nello specchio della porta. Per il Pordenone è stato Davide Mazzocco a provarci con maggiore insistenza concludendo 3 volte.
Nel Benevento, il centrocampista Riccardo Improta è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (7) perdendone soltanto uno. Per la stessa statistica, nelle fila del Pordenone, si è distinto il difensore Andrea Gasbarro con 7 contrasti vinti.


Benevento (4-4-2 ): L.Montipò, G.Letizia, F.Barba, C.Maggio (Cap.), L.Caldirola, N.Viola, Perparim Hetemaj, Roberto Insigne, R.Improta, M.Sau, G.Moncini. All: Filippo Inzaghi
A disposizione: C.Pastina, F.Rillo, L.Del Pinto, G.Di Serio, N.Manfredini, M.Coda, P.Gori.
Cambi: L.Del Pinto <-> M.Sau (66'), M.Coda <-> G.Moncini (78'), G.Di Serio <-> R.Insigne (89')

Pordenone (4-3-1-2 ): M.Di Gregorio, A.Bassoli, A.Gasbarro, M.Camporese, D.Semenzato, D.Mazzocco, S.Pasa, G.Misuraca (Cap.), L.Tremolada, L.Strizzolo, L.Candellone. All: Attilio Tesser
A disposizione: M.Stefani, R.Zammarini, S.Burrai, R.Bocalon, L.Chiaretti, A.Almici, A.Barison, M.De Agostini, A.Vogliacco, P.Ciurria, M.Ronco.
Cambi: P.Ciurria <-> L.Tremolada (61'), R.Bocalon <-> L.Candellone (61'), L.Chiaretti <-> L.Strizzolo (72')

Reti: 37' Viola (Benevento), 60' Roberto Insigne (Benevento), 91' Bocalon (Pordenone).
Ammonizioni: P.Hetemaj, L.Strizzolo, R.Bocalon

Stadio: Ciro Vigorito
Arbitro: Lorenzo Maggioni

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche