La Spal ritorna in serie A, il racconto di una promozione storica

Serie B
Maurizio Compagnoni

Maurizio Compagnoni

©LaPresse
spal_campione_b_lp

Il 13 maggio 2017 la Spal ritrova la serie A dopo 49 anni. La squadra di Semplici perde a Terni ma nei minuti di recupero un gol di Ceravolo permette al Benevento di battere il Frosinone e i tifosi spallini possono festeggiare la promozione. Il racconto di una giornata con emozioni da Champions

Chi segue il campionato di serie B sa che è capace di regalare grandi emozioni. Come quel 13 maggio 2017 quando la Spal e tornata in serie A dopo 49 anni. Quel giorno, al Liberati di Terni, sono stato testimone di un travolgente cocktail di emozioni. La partenza lampo della Spal con il gol di Antenucci, il suo leader. La reazione della Ternana che inseguiva la salvezza, un'utopia solo due mesi prima dell'arrivo di Liverani. I due gol di uno scatenato Pettinari che mandano in estasi il popolo delle fere. La Spal, dopo un campionato meraviglioso, è scarica, non ne ha più. L'ultima partita, sette giorni dopo, con il Bari, in quei momenti, ai giocatori della Spal, sembra una vetta ostica da scalare.

Ecco che quando scenari cupi si prefigurano all'orizzonte, arriva la notizia che scuote Ferrara, fa impazzire i tifosi presenti al Liberati: al Vigorito, il Benevento, al terzo minuto di recupero con un gol di Ceravolo va in vantaggio sul Frosinone. La Spal è a un minuto dalla serie A. In telecronaca il mio sguardo si divide tra il campo e il monitor dove controllo quanto accade Benevento. Sullo schermo passano i replay, intanto al Liberati è finita. Guardo i replay e non ho certezza che sia finita, non posso dare l'annuncio della storica promozione. Poi a Benevento il regista stacca per un paio di secondi sui volti delusi dei giocatori del Frosinone. Guardo il cronometro e mi dico che deve essere finita. L'istinto del telecronista dice " vai Maurizio, sbilanciati". E così posso annunciare, dopo 49 anni, la storica promozione della Spal in A.

Quel pomeriggio al Liberati è stato come commentare una grande partita di Champions. Il calcio sa regalare emozioni straordinarie a ogni livello.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche