Monza, raduno al Brianteo 113 giorni dopo: verso la ripresa degli allenamenti

Serie B
AC Monza

Il club di Berlusconi, neopromosso in Serie B, ha già cominciato la preparazione in vista della prossima stagione: ritrovo allo Stadio Brianteo a quasi quattro mesi dall'ultima volta, poi test sierologici e ripresa degli allenamenti

CORONAVIRUS, LE NEWS IN DIRETTA

Una storica promozione in Serie B, conquistata con largo anticipo e festeggiata lontano dal campo. Così, 113 dopo l'ultimo allenamento, la squadra del Monza si è ritrovata allo Stadio Brianteo per la prima volta dopo lo stop ai campionati. Il particolare raduno, rigorosamente a porte chiuse, è stato soprattutto l'occasione di condividere la soddisfazione del traguardo raggiunto e di fissare i prossimi obiettivi: Cristian Brocchi, allenatore dei biancorossi, ha tenuto un lungo discorso ai 27 giocatori presenti disposti lungo le tribune, riportando anche i complimenti dell'amministratore delegato Adriano Galliani. Poi è stata la volta delle foto di rito con le maglie celebrative della promozione: tutti con le mascherine bene alzate, naturalmente.

Verso il 2020/21

leggi anche

Galliani: "Monza in A? A piedi fino a San Siro"

Oltre alla gioia collettiva è stata anche l'occasione degli aggiornamenti in tema di protocollo sanitario: i medici competenti hanno spiegato le procedure ai giocatori, in vista dei prossimi test sierologici e ai tamponi che dovranno essere effettuati prima di poter riprendere gli allenamenti. Dopo una Serie C sugli scudi (62 punti nelle 27 giornate fino all'interruzione dei campionati), il Monza gira pagina e punta a tenere il passo delle concorrenti in vista della prossima stagione. In B stanno già giocando tutte, l'ambizioso club di Berlusconi non vuole essere da meno.

SERIE B: SCELTI PER TE