Dziczek perde conoscenza in Ascoli Salernitana. Paura in Serie B

Serie B
©LaPresse
dziczek_lapresse

Malore in campo per il centrocampista della Salernitana Patryk Dziczek, nel corso della partita contro l'Ascoli: accasciatosi a terra pochi minuti dopo essere entrato in campo, è stato immediatamente soccorso dopo aver perso i sensi, e poi portato via in ambulanza. Dimesso dall'ospedale locale in seguito a esami confortanti, sarà ricoverato presso una struttura romana

LE FOTO DELL'EPISODIO

La Salernitana ha battuto l'Ascoli 2-0 nella sfida della 24.ma giornata del campionato di serie B, ma la partita è stata segnata da attimi di paura nel finale per Patryk Dziczek: il centrocampista polacco, accasciatosi al suolo pochi minuti dopo essere entrato in campo, è stato immediatamente soccorso e poi portato via in ambulanza, secondo le prime informazioni cosciente.

Dimesso dall'ospedale di Ascoli, sarà ricoverato a Roma

"Patryk Dziczek è stato dimesso dall'ospedale 'Mazzoni' di Ascoli Piceno e sarà ricoverato per ulteriori accertamenti presso una struttura sanitaria di Roma". Lo fa sapere l'Us Salernitana 1919. Secondo indiscrezioni, dopo l'iniziale ipotesi di tenere in osservazione il giocatore per tutta la notte al Mazzoni, il trasferimento sarebbe stato deciso a seguito di esiti confortanti di alcuni accertamenti diagnostici.

Medico Salernitana, per Dziczek stesso episodio a settembre

"Dziczek è cosciente e in questo momento si trova all'ospedale di Ascoli per accertamenti". Lo ha detto Epifanio D'Arrigo, medico sociale della Salernitana, al termine della partita di Ascoli. Il centrocampista campano si è accasciato al 40' della ripresa, perdendo i sensi. "A settembre ha avuto lo stesso episodio, simile nella forma. Allora furono fatte tutte le indagini con esito negativo", ha sottolineato D'Arrigo. "Dziczek non è stato defibrillato, ha solo perso i sensi", ha concluso il medico sociale del club granata prima di recarsi in ospedale per constatare da vicino le condizioni di salute del calciatore.

Castori: "Ci siamo spaventati di brutto perché è la seconda volta"

"Speriamo che il ragazzo si sistemi perché la cosa più importante è la salute, però abbiamo vissuto un grandissimo spavento". Così l'allenatore della Salernitana, Fabrizio Castori, al termine del match di Ascoli nel corso del quale il centrocampista granata Patryk Dziczek si è improvvisamente accasciato al suolo privo di sensi. Il calciatore polacco è stato trasportato in ospedale ma, fortunatamente, aveva già ripreso conoscenza quando è stato caricato a bordo del mezzo di soccorso. " L'abbiamo vissuto male, è la seconda volta che succede, ci siamo spaventati di brutto. Era entrato da poco, come l'altra volta in allenamento, non aveva avuto contrasti, non era stanco. Si fa fatica a capire quale possa essere la causa che generi questo problema", ha concluso Castori.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche