Benevento-Perugia 0-0

Serie B

La sfida tra Benevento e Perugia, match valido per la settima giornata della Serie B, finisce senza reti. Gara nella quale le due squadre a lungo hanno provato a capitalizzare senza però trovare la via del gol. Benevento con più conclusioni ma Perugia che ha avuto le chance più nitide per portare a casa i tre punti

Se vittoria e sconfitta dipendessero dai numeri, la sfida tra Benevento e Perugia avrebbe certamente una vincitrice. Nel calcio però i tre punti vanno a chi segna di più e allora la storia di questa gara è leggermente differente da ciò che dice il tabellone con il punteggio finale. Gli uomini di Caserta hanno tenuto la palla tra i piedi per il 61% del tempo. La netta supremazia territoriale ha sì avuto come diretta conseguenza quella di generare più occasioni da gol ma alla fine lo 0-0 iniziale è rimasto tale per tutta la durata del match. Padroni di casa che hanno messo insieme 18 situazioni favorevoli senza però trovare la via del gol e quindi il pareggio senza reti è stato certificato dal triplice fischio finale.

Clean sheet per entrambi i portieri: 5 parate per Alberto Paleari (Benevento), mentre Leandro Chichizola (Perugia) ha effettuato 3 parate.

Nonostante il pareggio a reti bianche, il Perugia ha avuto più occasioni per cambiare il risultato, da sottolineare il palo colpito da Christian Kouan. Mentre il Benevento non ha effettuato nessuna azione che ha messo in pericolo la retroguardia avversaria. Molto agonismo in campo con 5 cartellini gialli in totale: di cui 4 per il Benevento e 1 per il Perugia.

I padroni di casa hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (325-173): si sono distinti Gaetano Letizia (51), Federico Barba (50) e Alessandro Vogliacco (34). Per gli ospiti, Jacopo Segre è stato il giocatore più preciso con 26 passaggi riusciti.

Nel Benevento, il centrocampista Artur Ionita è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (10 sui 16 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (64%). Il difensore Gabriele Angella è stato invece il più efficace nelle fila del Perugia con 5 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (6).



Benevento: A.Paleari, D.Foulon, A.Vogliacco, G.Letizia (Cap.), F.Barba, G.Calò, G.Acampora, A.Ionita, S.Elia, G.Lapadula, R.Insigne. All: Fabio Caserta
A disposizione: M.Viviani, A.Basit, D.Vokic, G.Moncini, N.Manfredini, A.Tello, E.Brignola, E.Masciangelo, A.Talia, G.Muraca, G.Di Serio, M.Sau.
Cambi: E.Masciangelo <-> D.Foulon (45'), G.Moncini <-> R.Insigne (63'), M.Viviani <-> G.Calò (75'), E.Brignola <-> S.Elia (75')

Perugia: L.Chichizola, G.Angella (Cap.), A.Rosi, G.Zanandrea, S.Burrai, F.Lisi, G.Ferrarini, J.Segre, Ryder Matos, C.Kouan, M.De Luca. All: Massimiliano Alvini
A disposizione: A.Ghion, F.Sgarbi, M.Carretta, J.Murano, E.Gyabuaa, S.Santoro, M.Curado, A.Murgia, V.Vanbaleghem, S.Righetti, A.Fulignati, M.Falzerano.
Cambi: M.Curado <-> A.Rosi (45'), M.Falzerano <-> F.Lisi (65'), S.Santoro <-> S.Burrai (65'), F.Sgarbi <-> G.Zanandrea (70')


Ammonizioni: G.Acampora, G.Letizia, G.Lapadula, M.Viviani, M.Curado

Stadio: Benito Stirpe
Arbitro: Livio Marinelli

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche