Coronavirus, quarantena finita per la Juve Under23. La Pro Vercelli: "Non giochiamo più"

Serie C - Lega Pro

Se da una parte c’è il ritorno in campo, per l’allenamento, della squadra Under23 della Juve, dall’altra c’è un club, sempre del girone A della Serie C, che decide di fermarsi. “Se dovremo perdere a tavolino delle partite, le perderemo senza problemi. Da irresponsabili continuare così, la sicurezza viene prima di tutto", le parole del Presidente della Pro Vercelli

E' finito dunque il periodo di quarantena dei giocatori della Juventus Under23, disposto precauzionalmente dopo i casi di positività al Coronavirus nella Pianese, avversaria dei bianconeri nella partita del 23 febbraio scorso ad Alessandria. "E' terminato ieri il periodo di isolamento domiciliare fiduciario per i giocatori della squadra - si legge in un tweet di Juventus Youth, account delle giovanili della Juventus - Nessun calciatore ha manifestato sintomi durante questo periodo, e pertanto la squadra riprenderà gli allenamenti nella giornata di oggi, 9 marzo 2020".

 

I giovani bianconeri dovrebbero-condizionale è d'obbligo- come recita il calendario della Lega Pro, tornare in campo domenica in casa della Pergolettese.

 

Pro Vercelli: "Noi non giochiamo più"

"Da oggi la Pro Vercelli finisce gli allenamenti collettivi e smette di giocare le partite fino al termine dell'emergenza Coronavirus. Spero che il Consiglio Federale assuma la decisione di interrompere sia i campionati sia gli allenamenti collettivi. La sicurezza viene prima di tutto". Questo il messaggio del presidente Massimo Secondo

postato sul profilo Facebook della società piemontese, che gioca nel girone A della serie C. All'appello si aggiunge un video messaggio: "E' da irresponsabili totali, secondo me - dice Secondo - continuare in questa maniera. Ai ragazzi sarà consentito allenarsi al Piola in gruppi non più di 4, oppure da soli. Francamente non mi sento di mettere a rischio contagio questi ragazzi e i loro familiari. Le partite con 25-30 ragazzi insieme sono pericolose, e non possono essere gestite in

condizioni di sicurezza". 

La Pro Vercelli avrebbe dovuto giocare dopodomani, mercoledì 11 marzo, in casa contro il Novara.

CALCIO: SCELTI PER TE