Gagliardini, presto l'incontro Inter-Atalanta

Calciomercato
roberto_gagliardini_atalanta_getty

Le due società dovrebbero vedersi nella giornata di martedì o di mercoledì, Zhang e la famiglia Percassi potranno così discutere gli ultimi dettagli necessari per chiudere la trattativa che porterebbe il centrocampista classe 1994 nella formazione allenata da Pioli

Quest’oggi l’Atalanta è impegnata nella sfida del Bentegodi contro il Chievo, e anche sul mercato i nerazzurri rimangono al centro delle trattative: il nome caldo è sempre quello di Roberto Gagliardini, sempre più vicino all’Inter. Nei giorni scorsi le due società hanno lavorato intensamente e sono così riuscite a trovare un accordo che potesse permettere al calciatore di trasferirsi nella squadra allenata da Pioli; in seguito la chiusura dell’affare era slittata, rimandando così l’intesa totale tra Inter, Atalanta e giocatore. Nessun allarme, però, mancano solo alcuni dettagli perché l’operazione possa chiudersi sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto da esercitare a giugno.

Incontro Suning-Percassi - Una fumata bianca che si sta facendo attendere ma che nelle prossime ore potrebbe arrivare. L’ostacolo da superare riguarda la cifra del prestito - che l’Inter vorrebbe fissare a due milioni di euro (con un riscatto a 25 milioni) ma che l’Atalanta considera troppo bassa. I due club in linea di massima, sono già in sintonia e per cercare di definire gli ultimi dettagli anche Steven Zhang ha raggiunto l’Italia. Dopo aver assistito alla gara tra la squadra di Stefano Pioli e l’Udinese, i dirigenti nerazzurri potranno incontrare la proprietà dell’Atalanta per cercare finalmente l’intesa in una trattativa ben avviata che attende solo la fumata bianca. Zhang incontrerà la famiglia Percassi nei prossimi giorni, probabilmente martedì o mercoledì, alla ricerca dell’accordo che permetterebbe a Gagliardini di passare dal nerazzurro della squadra bergamasca a quello della formazione allenata da Pioli.

Le parole di Gasperini - Una maglia, quella dell’Atalanta, che il centrocampista classe 1994 potrebbe già aver definitivamente salutato. "Porterò il giocatore con la squadra, è convocato ma non giocherà dall’inizio. Neanche credo di impiegarlo; in questo momento è una scelta adeguata che ho preso io, nessuno mi ha forzato. Lo faccio per rispetto verso il giocatore, verso l’Inter e verso l’Atalanta in attesa che tutta la situazione si definisca", ha dichiarato ieri Gian Piero Gasperini nella conferenza stampa prepartita. L’avventura del calciatore, dopo 16 presenze, potrebbe essersi conclusa in attesa che Zhang e Percassi si incontrino nei prossimi giorni per definire ogni dettaglio di questa operazione di mercato che sta vivendo le battute conclusive.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche