user
31 luglio 2017

Calciomercato: Neymar-Psg, domani visite a Doha? Qatar paga clausola

print-icon

Manca sempre meno al passaggio al Psg del brasiliano, che domani dovrebbe volare a Doha per sottoporsi alle visite mediche per il club francese. Al giocatore 150 milioni di euro in 5 anni, agli spagnoli i 222 milioni della clausola che il Psg pagherà aggirando il fair play finanziario. Ecco come...

NEYMAR-PSG: VISITE MEDICHE

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Neymar e il Psg sono sempre più vicini. Questione di ore, al massimo di qualche giorno, e poi sarà il tempo di aggiornare record e statistiche della storia dei trasferimenti milionari. Già da giorni vi diciamo infatti che questa sarebbe stata la settimana chiave per il trasloco del brasiliano a Parigi, e proprio oggi sono arrivate nuove indiscrezioni che parlano di visite mediche già fissate per il giocatore. A Doha, capitale di quel Qatar che irrora le casse del Psg attraverso i soldi del fondo sovrano gestito da Al Khelaifi, dove Neymar dovrebbe volare già questo martedì, ovvero domani, per ultimare l'iter medico e burocratico che dovrebbe portarlo alla firma. Ne sono certi i colleghi brasiliani e spagnoli, nonostante oggi il calciatore brasiliano, dopo aver giocato negli Stati Uniti le amichevoli di lusso contro United e Real Madrid, sia volato e arrivato in Cina, per la precisione a Shaghai, per prendere parte ad alcuni eventi col proprio sponsor, come si vede anche da una foto postata dal brasiliano tra le stories del proprio profilo Instagram.

Clausola al Barça, questione di 'fondo'

Le cifre dell'affare saranno mostruose e da record assoluto. In totale il Psg dovrebbe garantire al brasiliano 150 milioni di euro in 5 stagioni, ai quali aggiungere la commissione per il padre agente di Neymar che metterà in tasca la bellezza di 36 milioni di euro. Poi la clausola di 222 milioni di euro che, come come più volte ricordato dal presidente Bartomeu, il Barcellona vuole che sia pagata fino all'ultimo centesimo. I soldi ai francesi non mancano, ma c'è un problemino chiamato fair play finanziario, che in teoria non consentirebbe a nessun club, per quanto ricco sia, di poter realizzare un'operazione del genere. E allora ecco l'idea del Psg per aggirare le regole imposte dalla Uefa, ovvero far pagare allo stesso Neymar la propria clausola grazie all'intervento della Qatar Sports Investment, il fondo che gestisce i Mondiali del 2022 e gli investimenti sportivi della casa reale saudita nello sport (dunque anche quelli di El Khelaifi, proprietario del Psg) e che verserà a Neymar 300 milioni di euro in qualità di main sponsor della competizione iridata che si disputerà tra 5 anni. Insomma, sarà il Qatar stesso a pagare la clausola. Il Barcellona, che ha già fatto sapere di volersi rivolgere alla Uefa in caso di pagamento della clausola, sarà pronto a dare battaglia.

It's a wrap!!!! Back with @neymarjr in @replay #Shanghai #replayinshanghai #neymar #neymarjr #exclusively for us! #backstage #backstagelife

Un post condiviso da Valentina Micchetti (@valemicchetti) in data:

I saluti agli amici del Real

A conferma ulteriore dell'imminente passaggio di Neymar al Psg ci sarebbe un altro particolare catturato dalle telecamere posizionate all'interno dello stadio di Miami dove il Barcellona ha battuto per 3-2 il Real Madrid. Al termine della partita infatti il brasiliano si è intrattenuto per almeno 15 minuti (decisamente tanti) nello spogliatoio delle merengues, come per rivolgere un ultimo saluto agli amici brasiliani Marcelo e Casemiro ma anche ai rivali di tante battaglie. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI