Lautaro Martinez atterrato a Milano: le prime immagini del nuovo giocatore dell'Inter

CalcioMercato

L'attaccante argentino classe 1997 è atterrato a Malpensa ed è pronto a firmare il suo nuovo contratto con l'Inter. Nelle prossime ore le visite mediche, poi il tour ad Appiano Gentile

INTER, ECCO CHI È LAUTARO MARTINEZ

VALENCIA, RISCATTATO KONDOGBIA: 25 MLN ALL'INTER

WANDA FA SORRIDERE L'INTER: "ICARDI RIMANE"

LAUTARO MARTINEZ, VISITE MEDICHE E FIRMA

Lautaro Martinez è in Italia: comincia ufficialmente la sua nuova avventura all’Inter. L’attaccante classe 1997 sarà infatti il primo colpo dell’estate nerazzurra: arriva dal Racing Club ed è pronto a firmare con il club milanese, che ha già concluso gli affari per De Vrij e Asamoah. L’argentino, partito in mattinata da Belo Horizonte, è atterrato all’aeroporto di Malpensa alle ore 15.40 per svolgere le visite mediche di rito, prima di conoscere il centro sportivo di Appiano Gentile e di firmare il contratto che lo legherà all’Inter. È lui il “regalo Champions” per Luciano Spalletti, che lo avrà a disposizione da luglio in rosa.

Chi è Lautaro Martinez?

L’attaccante 20enne, soprannominato “Toro”, è considerato uno dei migliori - se non il migliore - prospetto del calcio argentino e ha avuto un impatto davvero notevole sulla stagione (la sua seconda da titolare) appena conclusa dal Racing Club. Superato e di parecchio suo record di 8 gol in Primera Division: ha infatti chiuso il 2017-2018 con 12 reti (più 4 assist) in 19 gare di campionato, a cui vanno sommate le 5 nelle altrettante partite giocate in Copa Libertadores. Lautaro Martinez unisce potenza (chi lo conosce lo paragona a Batistuta), duttilità tecnica e abilità nel gioco di squadra. Sorprende la sua maturità tattica, che dovrà comunque essere testata in un campionato difficile come quello italiano. Nella prossima stagione potrebbe giocare al fianco di Mauro Icardi, suo connazionale, così come agire da numero 9 classico, ruolo che predilige. Tra le sue migliori qualità anche una mentalità da lottatore: non è un caso che, insieme all’Inter, lo abbia cercato con insistenza - tra le tantissime altre concorrenti - anche l’Atletico Madrid del Cholo Simeone, uno che di garra se ne intende.

Lautaro Martinez: inseguendo Milito

La storia del giovane talento argentino è particolare e in qualche modo già legata ai colori dell’Inter. Martinez è infatti cresciuto al Racing all’ombra di Diego Milito, storico eroe del Triplete nerazzurro, che ha di fatto sostituito, esordendo in Primera Division proprio al suo posto. Come raccontato da lui stesso, sarebbe stato proprio il Principe a convincerlo a sposare il progetto interista. Nella sua infanzia, il classe 1997 era combattuto tra calcio e basket: Bahia Blanca, suo luogo di nascita, ha infatti dato i natali a due icone argentine come Rodrigo Palacio e Manu Ginobili. Alla fine ha scelto il futbol e si può senza dubbio dire che sia arrivato al Racing grazie a un colpo di fortuna: gli osservatori del club biancazzurro, infatti, si trovavano a Bahia Blanca per seguire un provino di un altro giocatore e, casualmente, si fermarono a guardare anche l’allenamento successivo, in cui notarono proprio Martinez. Da quel giorno è sbocciato un talento dalla grandissima prospettiva, subito decisivo in prima squadra nonostante la giovane età.

I più letti