Cosenza, confermato Braglia: rinnovo in arrivo

CalcioMercato

La società calabrese ha confermato la fiducia all'allenatore che ha guidato la squadra al ritorno in Serie B 15 anni dopo l'ultima volta: per Braglia in arrivo un rinnovo annuale

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS IN DIRETTA

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

La grande festa per il ritorno in Serie B quindici anni dopo l'ultima volta, ma la dirigenza del Cosenza pensa già alla prossima stagione. All'indomani del rientro della squadra da Pescara – sede della trionfale finale playoff vinta per 3-1 contro il Siena – e dopo il bagno di folla con il popolo rossoblù prima tra le vie della città e poi al San Vito-Marulla, la formazione calabrese si proietta al futuro, alla prossima stagione. Il Cosenza infatti ripartirà da una certezza: Piero Braglia. E' questo quanto emerso da un vertice avvenuto nella giornata odierna tra l'allenatore, il presidente Guarascio e il direttore sportivo Stefano Trinchera. Un incontro nel corso del quale sono state risolte alcune questioni relative all'ultima stagione, su tutti alcuni attriti tra lo stesso Braglia e il presidente Guarascio. Tutto risolto dunque, con il Cosenza che ha confermato la fiducia all'allenatore che ha riportato la squadra in Serie B dopo il successo ai playoff: per Braglia, subentrato a Fontana a inizio della scorsa stagione, pronto il rinnovo di un anno.

Cosenza, che festa in città per la promozione

Una città intera in festa, Cosenza continua a celebrare la squadra dopo il ritorno in Serie B. La vittoria di Pescara contro il Siena nella finale playoff ha scatenato l'entusiasmo del popolo rossoblù, che dal triplice fischio finale della sfida dell'Adriatico ha iniziato a festeggiare. La squadra domenica ha fatto rientro in città ed ha sfilato per le vie di Cosenza a bordo di un bus scoperto: tanta, tantissima la gente che ha accolto Gennaro Tutino (uno dei più acclamati insieme a Baclet) e compagni, che hanno proseguito la festa davanti a un San Vito-Marulla pieno nel corso della serata. Grandissimo entusiasmo che ha raggiunto i picchi più alti quando i calciatori rossoblù insieme al presidente Guarascio hanno alzato al cielo la coppa e successivamente hanno fatto un giro di campo tra l'ovazione dei tifosi.

I più letti