Mondomercato: Liverpool, occhi su Lucas Vazquez. Kroos, 'nein' allo United

Calciomercato
lucas_vazquez

Reds scatenati: nel mirino il gioiello del Real, ma c'è da battere la concorrenza dell'Arsenal. Il Mondiale fonte di ispirazione per nuove trattative: offerte per Paulinho, Musa e Quintero. E, nonostante il flop tedesco, anche per Toni Kroos, che rifiuta il Manchester United

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Liverpool, caccia ai gioielli Real

È il Liverpool il club più attivo sul mercato europeo nelle ultime ore. Dalla Spagna all’Inghilterra rimbalzano voci di trattative con i Reds sempre protagonisti e disposti, a quanto pare, a investire cifre importanti per migliorare una rosa capace comunque di arrivare alla finale di Champions nell’ultima stagione.

Dopo i 180 milioni messi sul piatto per Asensio, voce circolata nei giorni scorsi, adesso Klopp sembra aver individuato in Lucas Vazquez il profilo ideale. La bottega è sempre quella del Real Madrid, che non ha né la necessità né l’intenzione di privarsi dei propri gioielli, ma stando a Marca il Liverpool è fiducioso di poter arrivare all’ala spagnola, che proprio oggi festeggia i 27 anni e che sarebbe disposto a lasciare l’amata Madrid per un club disposto ad assicurargli più spazio. Dovrà vedersela però con l’Arsenal, altro club che gli ha messo gli occhi addosso su richiesta esplicita di Unai Emery, grande fan dello spagnolo.

Non contento, il Liverpool non molla la pista che porta a Nabil Fekir, trequartista del Lione oggetto del desiderio di mezza Premier: il club francese aveva assicurato proprio nelle scorse settimane, tramite un comunicato ufficiale, che il giocatore non sarebbe partito, ma come scrive il Sunday Mirror sarà quasi impossibile dire di no a uno dei top club che si sono messi in fila per Fekir. Il Liverpool al momento pare in vantaggio – i maggiori problemi erano legati a questioni economiche, che non rappresentano un ostacolo insormontabile per i Reds – ma Manchester United e Real Madrid continuano a monitorare la situazione con interesse.

In casa Arsenal, invece, è il primo giorno da Gunner per Lichtsteiner, già da tempo d’accordo con il club e da oggi ufficialmente a disposizione di Emery: nonostante un Mondiale in cui è ancora in corsa, l’ormai ex-terzino della Juventus ha voluto salutare i suoi nuovi tifosi attraverso il suo profilo Twitter (ieri aveva salutato quelli bianconeri nel suo "ultimo giorno ufficiale da juventino"). In attesa che faccia lo stesso anche Torreira (anche lui al Mondiale, già ai quarti con il suo Uruguay), per il quale manca solo l’ufficialità, garantisce il Daily Mail: questione di ore e l’Arsenal ne annuncerà l’acquisto dalla Sampdoria.

Vetrina Mondiale

Tra le trattative infinite, più o meno scontate ormai, c’è anche quella che porterà Sarri sulla panchina del Chelsea, operazione ormai definita per il Sun. Pronto anche il regalo di benvenuto per l’ex allenatore del Napoli: il gioiellino russo Golovin, che costerà 27 milioni di sterline. Oltre ad Alisson della Roma, se Courtois dovesse finire al Real Madrid. Secondo il Mirror sarebbe lo stesso portiere belga ad essere uscito allo scoperto rivelando di volere fortemente i blancos.

La vetrina Mondiale, invece, ha regalato al colombiano Juan Quintero nuovi estimatori: secondo Metro, il Tottenham avrebbe contattato il Porto, proprietario del cartellino dell’ex giocatore del Pescara, attualmente in prestito al River Plate.  

Più giù nella classifica di Premier, anche i club minori sono alle prese con le loro campagne di rafforzamento: il neopromosso Fulham e l’Huddersfield, secondo Fotomac, sarebbero rimasti colpiti dalle prestazioni del nigeriano Musa, di proprietà del Leicester ma in prestito al Cska Mosca nell’ultima stagione; il Bournemouth ha ufficializzato il 20enne David Brooks, che arriva dallo Sheffield United, mentre il Wolverhampton, altra neopromossa, ha trasformato in acquisti a titolo definitivo i prestiti dell’attaccante brasiliano Leo Bonatini (12 reti nell’ultima stagione di Championship, viene dall’Al-Hilal) e del terzino sinistro portoghese Ruben Vinagre, ex-Monaco. Mercato in uscita, invece, per le retrocesse: Bony è pronto a lasciare lo Swansea City, pronto a firmare con il Besiktas (prestito per una stagione).

Nuove possibili telenovele

Due le grandi trattative svelate dal Mundo Deportivo: due telenovele, probabilmente, appena iniziate. La prima, in realtà, potrebbe già essersi conclusa dopo la prima puntata, visto che il no al Manchester United verrebbe dal diretto interessato, Toni Kroos del Real Madrid, che avrebbe declinato l’offerta dei Red Devils intenzionato a restare a Madrid per dimenticare l’amara estate Mondiale. La seconda storia, più misteriosa, racconta della ricca offerta giunta al Barcellona per Paulinho, rivelatosi una colonna del club (e della Seleçao); ancora ignota, però, l’identità del “grande club europeo” che sarebbe disposto a fare carte false per lui. Ben presto, però, dovrà uscire allo scoperto…

Altre trattative di giornata

Di nuovo Manchester United, ma questa volta in uscita, per quanto riguarda Anthony Martial: il Sunday Mirror lo accosta al Bayern Monaco, che avrebbe visto in lui il sostituto ideale di Ribery. Andros Townsend, invece, potrebbe tornare al Newcastle: secondo Sky Sports non è ancora stata presentata un’offerta ufficiale al Crystal Palace, ma i contatti sono già stati avviati.

L’Equipe rivela che lo Stoccarda sarebbe interessato a Ramy Bensebaini, difensore algerino del Rennes per il quale si è mosso anche l’Everton. Jonathan Ikoné è pronto a passare dal Montpellier al Lille, secondo France Football: il centrocampista è di proprietà del Psg, che avrebbe già trovato l'accordo con il Lille sulla base di 5 milioni di euro.

Dal Portogallo invece rimbalzano voci sulle possibili destinazioni di Gelson Martins, in procinto di lasciare lo Sporting Lisbona. La Lazio lo segue da tempo per farne l'erede di Felipe Anderson, ma adesso secondo A Bola si sarebbe fatto sotto il Betis Siviglia con una proposta molto interessante: quinquennale da 5 milioni a stagione e persino il 20% di una futura rivendita riservato al giocatore.

Tra gli affari sfumati c'è quello di Erik Durm, che pareva a un passo dall'Huddersfield. Secondo Kicker, però, il giocatore del Borussia Dortmund non avrebbe trovato l'accordo con il club inglese, facendo saltare il trasferimento con grande disappunto dei gialloneri.

Il mercato europeo, infine, ci regala anche la storia di un italiano: Davide Lanzafame, ex di Juventus e Bari, ha lasciato l'Honved ma giocherà ancora in Ungheria. Ufficiale la firma con il Ferencvaros.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport