Calciomercato, Modric-Perez: incontro decisivo, l'Inter spera

CalcioMercato

Il croato parlerà col presidente da solo, un faccia a faccia in virtù del bel rapporto tra i due. Modric vuole una nuova sfida e non da oggi, soltanto Florentino Perez può fargli cambiare idea. Tra i due c'è un gentleman agreement, è l'ultimo ostacolo dei nerazzurri per piazzare il colpo

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

MODRIC E NON SOLO: LE STRATEGIE DELL'INTER

MERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

L'ultimo ostacolo tra l'Inter e Luka Modric si chiama Florentino Perez. Non sono neanche i costi dell'operazione, l'ingaggio o il cartellino, bensì il "presidentissimo" del Real Madrid. Resta soltanto lui tra il sogno e la reltà, tra l'illusione e il grande colpo. Vediamo perché: Luka Modric e Perez si incontreranno la prossima settimana e sarà un faccia a faccia. Nessun agente di mezzo, soltanto loro due, segno del grande rispetto che li lega. Modric vuole una nuova sfida personale, e la voleva ancor prima dell'ultima Champions vinta. Anche prima dell'addio di Cristiano Ronaldo, volato alla Juventus per più di 100 milioni. La sua intenzione è quella ormai, soltanto Florentino Perez può fargli cambiare idea. 

Decisivo l'incontro tra Modric e Perez

Incontro decisivo quindi. Se Modric si mostrerà intransigente infatti, l'Inter potrà davvero coronare il suo sogno, anche in virtù di quel gentleman agreement tra il presidente e il suo giocatore. Proprio come accaduto con Ronaldo. Ed è questo che fa sperare l'Inter. Riguardo il contratto, invece, l'intermediario Giuseppe Riso sta lavorando in "real time" per riuscire ad accontentare le esigente nerazzurre. Prudenza, quello sì, ma al tempo stesso fiducia e ottimismo. E' tutto legato all'incontro. Riuscirà Florentino Perez a convincere Modric? Riuscirà a fargli capire che proprio ora, proprio dopo l'addio di CR7, non può farsi sfuggire anche Luka Modric? E' questo il vero ostacolo dell'Inter, più delle cifre in ballo. Perché se Perez manterrà l'impegno morale preso con il centrocampista croato, allora l'Inter avrà in mano la grande chance di piazzare uno dei colpi più importanti di tutta la sua storia. 

I più letti