Calciomercato Barcellona, Rakitic sicuro: "Qui sono felice, per me non c'è posto migliore"

CalcioMercato

Il croato tra semifinale e mercato: "Ho ancora tre anni di contratto. Da quello che mi dice il presidente, anche loro sono felici di me". Poi la Champions: "Vedere l'ambizione di Messi ci dà motivazioni. Camp Nou? È uno stadio speciale"

VALVERDE: "IMPORTANTE NON SUBIRE GOL"

KLOPP: "IL CAMP NOU? NON È UN TEMPIO"

BARÇA-LIVERPOOL: STATISTICHE E CURIOSITÀ

Ancora tre anni di contratto, un'altra Liga già in tasca e l'obiettivo triplete più vivo che mai. Rakitic sogna col suo Barcellona, nel futuro immediato e anche in proiezione, sperando di continuare a vestire la maglietta blaugrana. Il croato, che in passato è stato seguito dall'Inter, continua a sperare: "Vorrei poter decidere io il mio futuro - ha detto nella conferenza pre semifinale di andata col Liverpool -. Qui sono molto felice e ho ancora tre anni di contratto. Sento il calore dei fan e, da quello che mi dice il presidente, anche loro sono felici. Per me non c'è posto migliore del Barcelona".

Dunque gli aspetti legati al campo, uno su tutti l'importanza di Leo Messi: "Guardate come ha sollevato al cielo sabato la Liga - ha proseguito Rakitic, come riporta As -, lui ha vinto dieci campionati in quindici stagioni, e vedere l'ambizione che ancora ha è qualcosa che ti dà grandi motivazioni. Vogliamo puntare a tutto e fare la stagione perfetta". E ancora: "Non vediamo l'ora che arrivi la partita. Speranze? Vorrei vincere 5-0, ma so che sarà una sfida molto difficile. Le parole di Klopp ("il Camp Nou non è un tempio, è solo grande", ndr)? "Rispetto le opinioni e le parole di tutti, ma il nostro è uno stadio speciale, diverso da tutti gli altri. Non lo dico io, ma tutti quelli che ci sono venuti. Se fosse per me, giocherei sempre in casa davanti al nostro pubblico".

I più letti