PSG, il messaggio di Al-Khelaifi: "Basta comportamenti da star"

CalcioMercato

Il proprietario del club traccia le linee per la prossima stagione: "Se qualcuno non è d'accordo, le porte sono aperte". Messaggio indirizzato anche a Mbappé e Neymar. Secondo L'Equipe, l'agente del brasiliano pensa anche al ritorno del suo assistito in Spagna

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE NOTIZIE

PSG, NEYMAR NON SI SVENDE. E MBAPPÉ È INCEDIBILE

NEYMAR E L'ASSENZA IN COPA AMERICA PER INFORTUNIO

Anno nuovo, nuova filosofia. È il messaggio di Nasser Al-Khelaifi, patron del PSG, ai suoi giocatori in vista della stagione 2019/2020. Lo sceicco ha lanciato il diktat in vista della prossima annata nel corso di un'intervista con France Football, che sarà diffusa nella sua versione integrale nella giornata di martedì 18 giugno. "I giocatori devono assumersi le proprie responsabilità, più di prima - le sue parole - dovranno aver un atteggiamento completamente diverso, lavorare di più. Non sono qui per divertirsi. Non voglio più vedere comportamenti da star. E se qualcuno non è d'accordo, le porte sono aperte". Chiara risposta ai risultati e alle cronache dell'ultima stagione, conclusa con il ko agli ottavi di finale di Champions League per mano del Manchester United, la vittoria della Ligue 1, la sconfitta in finale di Coppa di Francia contro il Rennes, l'eliminazione dalla Coppa di Lega contro il Guingamp e tanti rumors in uno spogliatoio che non è apparso sempre impermeabile.

Parole che arrivano a poche settimane di distanza dalle dichiarazioni di una delle stelle del club, Kylian Mbappé ("Penso che sia il momento di assumersi maggiori responsabilità") e dal richiamo di Neymar ai giovani della squadra. "Non ascoltano, i veterani gli danno consigli ma non li seguono" aveva detto l'attaccante arrivato nell'estate 2017 per 222 milioni di euro dal Barcellona, per il quale il club è disposto ad ascoltare proposte in questa finestra di calciomercato. Messaggio rivolto a tutti i naviganti, ma che sembra avere tra i principali destinatari proprio il 27enne brasiliano. Neymar non sarebbe più considerato incedibile dal suo club e dopo aver messo insieme 23 presenze e 20 gol tra Ligue 1 e Champions League nella stagione 2018/2019 potrebbe salutare la Francia in caso di una maxi-offerta. Secondo L'Equipe, il suo procuratore Pini Zahavi avrebbe già sondato il terreno in Spagna per capire se ci sono club pronti a fare un sacrificio per acquistare il suo assistito, che per costo del cartellino e dell'ingaggio potrebbe rientrare solo nella disponibilità del Barcellona, società nella quale Neymar ha già giocato per quattro stagioni, e il Real Madrid, che sembrerebbe però più interessato all’acquisto di Mbappé. Materia che eventualmente passerà per le mani del nuovo direttore sportivo del PSG, Leonardo.

I più letti