Calciomercato Inter, avanti tutta su Lukaku: pronta offerta per il Manchester United

CalcioMercato

Dopo aver chiuso per Lazaro, il club nerazzurro vuole regalare un altro importante tassello ad Antonio Conte. L’Inter presenterà una prima offerta ufficiale al Manchester United da 70 milioni di euro tra prestito e obbligo di riscatto

INTER, ACCORDO PER LAZARO: I DETTAGLI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

MERCATO, LE NEWS DI DI MARZIO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

Prima Valentino Lazaro, adesso Romelu Lukaku: il mercato della nuova Inter targata Antonio Conte entra sempre più nel vivo. Dopo aver chiuso per l’esterno dell’Herta Berlino, che arriverà a Milano per una cifra pari a 22 milioni più bonus, adesso la società nerazzurra è pronta a dare l’assalto all’attaccante del Manchester United, individuato da Conte come profilo ideale per il reparto offensivo. Dopo i primi contatti, dunque, l’Inter nelle prossime ore presenterà ai Red Devils la prima offerta ufficiale per Lukaku: 70 milioni di euro tra prestito – che potrebbe essere biennale – e obbligo di riscatto. Dallo United, a queste condizioni, arriverà una prima apertura: la trattativa entrerà presto nel vivo.

Il punto sulle uscite

Dopo la chiusura per Lazaro e l’accelerata su Lukaku, l’Inter continua a lavorare anche sulle uscite. Chi potrebbe presto lasciare i nerazzurri è Dalbert, finito nel mirino del Lione: i francesi hanno inoltrato per il terzino brasiliano una prima offerta da 18 milioni, mentre la richiesta dell’Inter è di poco più di 20. Per circa 12/13 milioni, invece, si sta sbloccando con lo Standard Liegi la trattativa per la cessione di Vanheusden, per il quale il club nerazzurro dovrebbe comunque mantenere un’opzione per il riacquisto. In considerazione della necessità di fare 46 milioni di plusvalenze entro il 30 giugno, l’Inter sta anche valutando altre possibili cessioni: in questo senso c’è stato un nuovo incontro con il Genoa, che punta Andrea Pinamonti per un’operazione a titolo definitivo. Non potendo inserire il diritto di recompra, il club rossoblù si impegnerebbe comunque a lasciare all’Inter una prelazione sull’attaccante per il futuro. Rimarrà Borja Valero, come chiarito dal suo agente, con il Genoa e con il Parma l’Inter ha anche parlato del futuro di Brazao e Adorante.

Dzeko e Sensi: le ultime

C’è stato un nuovo cambiamento nell’operazione che dovrebbe portare in nerazzurro Edin Dzeko. Edoardo Vergani, attaccante classe 2001 delle giovanili dell’Inter che era stato inserito nella trattativa, non sarebbe troppo convinto di trasferirsi alla Roma. Il club giallorosso, dunque, al momento vuole chiudere altre operazioni: slitta così la chiusura dell’affare. Diversa la situazione relativa a Stefano Sensi: quella di giovedì 27 giugno può essere la giornata della formalizzazione dell’affare con il Sassuolo: in neroverde andrà Gravillon. Infine procede l’operazione per Kinkoue, per il quale però manca ancora il sì definitivo del Troyes.

I più letti