Calciomercato, De Rossi e i dubbi sul futuro: riflessioni nel rispetto della Roma

Calciomercato

Di rientro dalle vacanze e chiamato a prendere una decisione definitiva sulla prossima destinazione, l'ex centrocampista e simbolo giallorosso sta riflettendo non senza dubbi. L'intenzione è quella di continuare a giocare e non mancano offerte (Fiorentina e Boca), tuttavia l'attaccamento e il rispetto per la Roma alimentano difficoltà sul suo futuro

CALCIOMERCATO LIVE: TUTTE LE NEWS

DE ROSSI, TUTTE LE OFFERTE: PRESTO LA DECISIONE

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

Ore di riflessione per Daniele De Rossi, di rientro dalle vacanze e chiamato a prendere per mano il suo futuro. Dopo il mancato rinnovo con la Roma e il 'no' alla possibilità di diventare immediatamente dirigente, l’ex centrocampista e simbolo giallorosso alimenta la volontà di giocare ancora un anno come maturato nei giorni precedenti. L’intenzione è quella di continuare a giocare in Serie A, permanenza in Italia e confronto con il proprio entourage per valutare le proposte dei club interessati ad accoglierlo. Nessun discorso economico, piuttosto il desiderio di sposare un progetto tecnico di livello e calarsi in un ambiente che possa soddisfarlo. Tra le offerte ricevute c’è quella della nuova Fiorentina di Rocco Commisso con un contatto già avviato con gli agenti di Daniele: ottimi i rapporti tra il giocatore, Montella e il nuovo ds Pradè. Detto della destinazione italiana, vietato trascurare la pista che porta al Boca Juniors del dirigente e grande amico Nicolas Burdisso: da tempo non è un mistero l’interesse degli argentini per De Rossi, il quale arriverà presto ad una decisione definitiva.

De Rossi e i dubbi sul futuro

A 36 anni e dopo una vita trascorsa con un'unica maglia, dove per numero di presenze totali (615) è secondo solo a Francesco Totti, De Rossi ha ventilato l’intenzione di restare in Serie A pensando comunque di non fare un torto al popolo giallorosso: Daniele è infatti convinto che i tifosi capiranno la sua scelta dopo le vicende che l'hanno portato alla separazione con la società. Ciò nonostante, è proprio la decisione che lo legherebbe ad un altro club oltre alla Roma a scatenare tanti dubbi. Il centrocampista classe 1983 ha sempre dichiarato il pensiero di giocare per divertirsi, imperativo che di fronte ad una scelta così delicata potrebbe spingerlo a dire basta al calcio giocato per non decidere. Naturalmente si tratta solo di una possibilità, eventuale ritiro dettato da una decisione troppo difficile per chi ha amato e ama la Roma rispettandola anche da lontano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche