Milan, perché Luka Modric è più di un'idea di calciomercato: le news

CalcioMercato

I rossoneri hanno incontrato l’agente del croato Vlado Lemic, con cui si è parlato anche di altri giovani. Si cerca di capire l’eventuale disponibilità del centrocampista per poi provare a cominciare una trattativa, puntando anche sull’ottimo rapporto tra Modric e Boban

SOGNO MODRIC: I PASSI DEL MILAN E DI BOBANOBIETTIVO DEMIRAL PER LA DIFESA

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE - IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

MODRIC IL SOGNO: IL FFP E LE NEWS SULLA TRATTATIVA

Sogni d’estate, che si spera di trasformare in realtà. Quello del Milan si chiama Luka Modric, per il quale c’è stato un primo sondaggio preliminare con il suo agente, Vlado Lemic. I rossoneri l’hanno incontrato per discutere di alcuni giovani, ma si è parlato anche del centrocampista del Real Madrid. Vista la rivoluzione sul mercato degli spagnoli, questo potrebbe essere il momento giusto per portarlo via da Madrid. Ha un ingaggio molto alto, da 12,5 milioni di euro visti i bonus scattati per il Pallone d’Oro. Ad oggi resta è una tentazione, col Milan che potrebbe aggiungere alla rosa un giocatore importante e d'esperienza e sta cercando di capire l’eventuale disponibilità del giocatore, prima di iniziare a impostare una possibile trattativa con i Blancos.

La chiave: il rapporto speciale tra Modric e Boban

La chiave del passaggo di Modric in rossonero sarebbe il rapporto speciale tra lui e il connazionale Zvonimir Boban, diventato membro di spicco della dirigenza del Milan. In tempi non sospetti il centrocampista del Real aveva dedicato il Fifa Best Player a Boban, suo idolo di infanzia. "In un momento come questo vorrei dedicare un ringraziamento speciale al mio idolo, Zvonimir Boban, il capitano della Croazia che nel 1998 in Francia partecipò al Mondiale e arrivò terza". In quella occasione Boban si commosse tra il pubblico.

Il fascino dell'Italia: quella trattativa infinita con l'Inter

Non è la prima volta che Modric viene accostato a una squadra italiana o anche solo di Milano. Lo scorso anno infatti il suo possibile passaggio all'Inter è stato uno dei tormentoni del calciomercato, come ammesso anche dal ds neroazzurro Piero Ausilio a Sky: "Non ci credevo fino in fondo, ma allo stesso tempo non vedevo perché non sognare. Io mi limitai a dire 'Signori, noi siamo qua. Se è vero che quello che dite è realizzabile parlatene con il Real Madrid e fateci sapere'. Noi  non ci siamo sentiti neanche di iniziare una trattativa perché sapevamo quelle che erano le nostre possibilità".

La situazione al Real: rivoluzione sul mercato

Dopo la deludente ultima stagione, al Real Madrid c'è aria di rivoluzione. Dal mercato sono arrivati tanti giocatori importanti, specialmente in attacco con Eden Hazard, ma anche a centrocampo non si è spento il sogno dei blancos di arrivare a Paul Pogba e ricostruire una squadra davvero gàlactica. Ecco perché per Modrid - dopo 7 stagioni in cui ha vinto tutto a Madrid e alla soglia dei 34 anni che compirà a settembre - potrebbe essere il momento di provare una nuova avventura. E al Milan sperano che sia in Italia.

I più letti