Calciomercato, Lukaku-Juve: affare saltato per 'colpa' di Dybala

Calciomercato

Intervenuto a Casa Sky Sport, l'agente dell'attaccante belga torna sul duello tra Inter e Juve dell'estate 2019: "Se oggi veste il nerazzurro è perché Dybala non è andato allo United. Il calore dei tifosi dell'Inter ha fatto la differenza"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Dybala allo United o al Tottenham e Romelu Lukaku alla Juventus: tessere di un puzzle che non si sono mai incastrate. Storia relativa al calciomercato estivo del 2019, quando l’attaccante belga in uscita dallo United fu protagonista di un duello (l’ennesimo in sede di trattative) tra Juventus e Inter. A spuntarla, dopo settimane di continui colpi di scena, furono i nerazzurri. "Se oggi Lukaku sta indossando la maglia dell’Inter è solo per il mancato passaggio di Paulo Dybala al Manchester United", ad affermarlo a Casa Sky Sport - nuova finestra di Sky Sport 24 che ogni giorno di trasmettiamo anche in streaming per mezzora dalle 15 - è Federico Pastorello, agente dell’attaccante belga.

"Il calore dei tifosi dell’Inter ha fatto la differenza"

"Romelu voleva lasciare la Premier e voleva trasferirsi in un club dove si sentisse amato. Lui ha notato subito l’affetto e il calore dei tifosi dell’Inter rispetto a quelli della Juve, e questo ha fatto la differenza", ha proseguito Pastorello. "L’arrivo di Lukaku alla Juve avrebbe fatto piacere a tantissimi tifosi, ma per l’Inter invece il suo ingaggio rappresentava una svolta dopo l’arrivo di Antonio Conte, la volontà di provare ad aprire un ciclo vincente. E lui questa cosa l’ha percepita subito, anche sui social. All’Inter si è sentito voluto. Conte ha fatto molta pressione sulla società per avere il giocatore", ha concluso l’agente di Lukaku,

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE