Lautaro Martinez-Barcellona, contropartite all'Inter uno dei nodi della trattativa

Calciomercato

Il Barcellona continua a lavorare per arrivare a Lautaro Martinez. Impraticabile la clausola di 111 milioni di euro, ma c'è da sciogliere il nodo contropartite: tutte le opzioni valutate finora non soddisfano

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI

Lautaro Martinez è uno dei grandi obiettivi per l'attacco del Barcellona. L'interesse dei blaugrana nei confronti dell'argentino va avanti ormai da tempo e, dopo la grande stagione disputata dal classe 1997 con l'Inter di Antonio Conte, il club spagnolo vuole accelerare per portare 'El Toro' in Liga. Il prezzo c'è: 111 milioni di euro della clausola presente nel contratto che lega il calciatore ai nerazzurri, da pagare in un'unica tranche. Una cifra e delle condizioni abbastanza onerose e non praticabili anche per un club importante come il Barcellona. Ecco perché i blaugrana si stanno muovendo per trovare delle soluzioni alternative, in modo da non essere obbligati a pagare 111 milioni subito per Lautaro Martinez. Il Barcellona sarebbe disposto anche a valutare di più l'attaccante argentino, ma abbattendo i costi con l'inserimento di qualche contropartita.

 

Il problema, al momento, è proprio questo. Finora le contropartite valutate non soddisfano: qualcuna per questioni tecniche, ritenendosi l'Inter coperta in determinati ruoli, qualcuna per questione di incastri economici che poi sono alla base dell'operazione, qualcun'altra perché alcuni calciatori non gradiscono il trasferimento in Italia. I nerazzurri, ovviamente, non hanno fretta. Il Barcellona, invece, vuole dare l'accelerata alla trattativa ma ora c'è da sciogliere questo nodo legato alle contropartite.

La situazione Icardi

L'Inter, in ogni caso, potrebbe incassare una cifra importante anche attraverso la cessione di Mauro Icardi. L'argentino attualmente è in prestito al Paris Saint-Germain, che potrà esercitare entro la fine di maggio il diritto di riscatto fissato a 70 milioni di euro. Il club francese al momento è molto soddisfatto del rendimento dell'attaccante (20 reti in 31 presenze) e resta da capire se sarà disposto a compiere l'investimento. In alternativa, l'Inter potrà valutare altre offerte anche dall'Italia.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.