Inter, Eriksen: "Non è vero che devo lasciare il club, voglio giocare con regolarità"

Calciomercato

Il centrocampista danese ha rilasciato alcune dichiarazioni ad una testata locale: "Il mio obiettivo è giocare con regolarità con l’Inter, non è vero che devo lasciare la squadra. Totti e Laudrup i miei idoli"

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 6 MAGGIO

Christian Eriksen vuole prendersi l’Inter e lo ha ribadito chiaramente nel domanda e risposta con il portale danese DR. "Il mio obiettivo è giocare con regolarità con i nerazzurri, non è vero che devo andar via. Amo giocare a calcio e quella sarà la mia motivazione. Il mio ruolo? Dove c’è la palla" ha detto il centrocampista. Che poi ha parlato degli allenamenti che ha svolto in casa: "Non abbiamo ancora ripreso le sedute di squadra, per il momento lavoriamo in solitaria o su Zoom insieme al resto della squadra, facendo cyclette, pilates e forza".

Idoli d’infanzia

"I miei idoli d'infanzia sono Totti e Laudrup, mentre il miglior calciatore con cui abbia giocato è Moussa Dembélé" ha proseguito Eriksen. Sette anni in Premier League con la maglia del Tottenham, ora l’esperienza in Italia con l’Inter: "Sono ancora in contatto con qualche ex compagno. Ora non saprei dire quali sono le differenze tra i campionati, non ho ancora giocato molte partite in Serie A ma in futuro sarò più preciso".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.