Juve, Pjanic e il retroscena di calciomercato: "Potevo essere bianconero già nel 2014"

Calciomercato

Il centrocampista bianconero in diretta su Instagram svela un retroscena di mercato: "Potevo firmare con la Juve già nel 2014, ma non volevo bruciare le tappe. A Roma c'era un buon ambiente, ma questo club rappresenta la perfezione. L'obiettivo è vincere la Champions"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Alla Juventus è arrivato nell’estate del 2016 dalla Roma, ma il suo trasferimento a Torino poteva avvenire già in precedenza, ben due anni prima. A svelare il retroscena di mercato che lo riguarda è lo stesso Miralam Pjanic nel corso di una diretta Instagram con l'ex calciatore brasiliano del Lione Sonny Anderson: "Avrei potuto firmare nel 2014 per la Juve, ma non volevo bruciare le tappe. A Roma c’era un ottimo ambiente, poi mi sono detto che era arrivato il momento di entrare nel mondo Juve". Il centrocampista bosniaco racconta il suo impatto col mondo bianconero: "Quando entri nello spogliatoio e vedi i nomi delle leggende, vedi che questo club ha una storia, il Dna della vittoria in tutto. Questo club rappresenta la perfezione. La Juve vince perché funziona più degli altri". Pjanic che non nasconde il grande obiettivo dei bianconeri: "Vincere la Champions League.  Avremo bisogno anche di un po’ di fortuna per avere la squadra al completo. Siamo una delle 5-6 squadre che vogliono vincerla". Rientrato a Torino nelle scorse settimane, Pjanic è stato tra i primi giocatori della Juventus a presentarsi alla Continassa per gli allenamenti individuali in vista della possibile ripresa del campionato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.