Inter, Marotta: "Lautaro-Barcellona? Voci che si perdono nel vuoto, non vuole andar via"

Calciomercato

L'amministratore delegato nerazzurro fa chiarezza sull'attaccante argentino e fa il punto sul possibile riscatto a fine stagione di Alexis Sanchez: "Prematuro parlare del suo futuro, valuteremo con l'allenatore ma non è un giocatore di nostra proprietà"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Se da una parte l'Inter si concentra sul campo, con l'obiettivo di conquistare il secondo posto in classifica e provare a dare ancora fastidio alla Juventus in questo finale di campionato, dall'altra la dirigenza nerazzurra comincia a pensare alla squadra del futuro. Formazione che non prescinderà dalla presenza di Lautaro Martinez, come ha confermato l'amministratore delegato Giuseppe Marotta. L'interessamento del Barcellona per l'attaccante argentino è reale, ma il dirigente nerazzurro non sembra essere preoccupato, forte della voglia di Inter del calciatore: "Le voci sul Barcellona si perdono nel vuoto, quello che contano sono i fatti. E' un nostro giocatore, che non ha mai manifestato la volontà di andare via, e un ragazzo serio che non si lascia condizionare da queste sirene. Ha avuto un periodo di involuzione, ma nelle ultime settimane sta risalendo la china e dimostrando le sue qualità".

"Sanchez? Valuteremo con l'allenatore il suo futuro"

leggi anche

Sanchez anche in Europa? Trattativa Inter-United

Un altro elemento che potrebbe far parte dell'Inter del domani è Alexis Sanchez. Più complicata, però, la situazione dell'attaccante cileno, in prestito dal Manchester United e per il quale si dovrà valutare un eventuale riscatto a fine stagione. Marotta lascia aperta ogni possibilità, riconoscendo l'importanza di Sanchez nella rosa nerazzurra: "Dobbiamo ricordare che è stato fuori diverso tempo per un grave infortunio, oggi sta facendo vedere le sue qualità che non siamo noi a scoprire: è un giocatore importante. Parlare del suo futuro è prematuro, i diritti sportivi sono del Manchester United e valuteremo anche con l'allenatore il suo futuro, tenendo sempre conto che non si tratta di un giocatore di nostra proprietà".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche