Juventus, vertice Pirlo-Paratici: Milik resta un obiettivo di calciomercato per l'attacco

Calciomercato
©LaPresse

Lungo incontro di sei ore tra il nuovo allenatore e il capo delle operazioni sportive del club bianconero: sul tavolo la formazione dello staff tecnico di Pirlo e le prime indicazioni di mercato. Milik resta un nome valido per l'attacco. Piace anche Morata, già alla Juve dal 2014 al 2016. Si cerca anche una mezz'ala di qualità

JUVE, LA CONFERENZA LIVE DI PIRLO

Entra nel vivo il percorso di Andrea Pirlo alla guida della Juventus. Il nuovo allenatore bianconero ha incontrato a Torino il capo delle operazioni sportive Fabio Paratici per discutere di un altro collaboratore da inserire nello staff tecnico per la prossima stagione, del quale farà parte nel ruolo di vice-allenatore Roberto Baronio. Il vertice, durato circa sei ore, è stato utile anche per iniziare a parlare del calciomercato, con tempi ristretti per operare rispetto agli scorsi anni a causa del calendario ristretto.

Avanti su Milik, occhio anche a Morata

leggi anche

CR7 offerto al Barça? "Tutto falso"

Tra i tanti discorsi sul tavolo, resta vivo l'interesse per Arkadiusz Milik del Napoli, già cercato nelle scorse settimane quando in panchina c'era ancora Maurizio Sarri: il centravanti polacco resta quindi nella lista bianconera. Con il giocatore, 14 reti in 35 gare giocate nella stagione 2019/20 in maglia azzurra, è già stata raggiunta una base di intesa ma occorrerà trovare un accordo economico con il Napoli. Nel ruolo di attaccante centrale si studiano però anche altri profili, come Alvaro Morata dell'Atletico Madrid, già alla Juve dal 2014 al 2016. E poi, salutato Matuidi in direzione Miami, si cerca una mezz'ala di qualità per arricchire il centrocampo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche