Bayern, Perisic: "Inter? Ho un contratto di due anni, tutto è possibile". Le news

Calciomercato

L'attaccante di proprietà dell'Inter parla del futuro dopo la finale di Champions League vinta contro il Psg. "Nel calcio tutto è possibile, ma devo parlare con il club nerazzurro. Ora voglio solo festeggiare"

CALCIOMERCATO: NEWS E TRATTATIVE LIVE

GLI HIGHLIGHTS DELLA FINALE DI CHAMPIONS 

C'è anche un po' di Inter nella notte di Lisbona che ha consacrato il Bayern Monaco sul tetto d'Europa. Ivan Perisic è ancora di proprietà del club nerazzurro. "Sono felice di aver vinto subito il Triplete qui e mi spiace di non essere riuscito a conquistare trofei con l'Inter nei quattro anni precedenti - ha detto Perisic a Sky dopo la finale vinta sul PSG -. Con i nerazzurri ho ancora due anni di contratto, dobbiamo parlare e capire. Nel calcio tutto è possibile. Cosa voglio io? In questo momento non posso parlare, voglio solo festeggiare". Il prestito scadrà a fine agosto e il croato farà ritorno a Milano. I neo campioni d'Europa non hanno esercitato il diritto di riscatto (fissato la scorsa estate a 20 milioni di euro) e ora bisognerà capire se proveranno a formulare una nuova offerta per portare il vicecampione del mondo a Monaco a titolo definitivo. Il croato alla fine potrebbe anche tornare all'Inter per restare.

"Ogni giocatore sogna una notte così"

Perisic parla allora della Champions League, conquistata alla prima finale in carriera. "Serata speciale, ogni calciatore sogna una notte così - ha concluso -. Peccato per l’assenza dei tifosi. Psg? Hanno alcuni tra i giocatori più forti del mondo. Abbiamo giocato bene, loro hanno avuto delle occasioni ma noi abbiamo il migliore portiere del mondo". Eh sì, anche Perisic ringrazia Neuer, uno dei migliori in campo nella finalissima del Da Luz. 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche