Spezia, ufficiale l'arrivo del portiere Zoet dal PSV: contratto biennale

Calciomercato

È ufficiale l'arrivo di Zoet allo Spezia: il portiere olandese si trasferisce in Italia dal PSV Eindhoven e ha firmato un contratto biennale con il club bianconero

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Lo Spezia ha un nuovo portiere: è Jeroen Zoet, annunciato ufficialmente dal club bianconero. Il classe 1991 arriva dal PSV Eindhoven, trasferendosi in Italia dopo i sei mesi vissuti in prestito all'Utrecht. Nei giorni scorsi lo Spezia si era interessato al portiere e ha chiuso in poco tempo la trattativa. Zoet ha siglato un contratto biennale con i bianconeri e, dopo aver effettuato le visite mediche e i test per il Covid, è pronto a mettersi a disposizione di Italiano per questa nuova avventura. 

L'annuncio ufficiale

approfondimento

Tutti gli acquisti ufficiali in Serie A

Questo il comunicato con cui lo Spezia ha presentato l'olandese: "È Jeroen Zoet il nuovo portiere dello Spezia. L’estremo difensore olandese arriva a titolo definitivo dal PSV Eindhoven ed ha firmato un contratto che lo legherà al club di via Melara per due anni. Tre campionati olandesi e una Supercoppa dei Paesi Bassi, questo il palmarès di Zoet, che con la maglia del Psv ha collezionato oltre 200 presenze, prima di chiudere l’ultimo scorcio di stagione con l’Utrecht. Grande esperienza anche in campo internazionale, come dimostrano le 48 presenze nelle competizione europee (27 in Champions League, 21 in Europa League) e le 11 partite disputate con la Nazionale, l’esordio il 10 ottobre contro il Kazakistan, gara valida per le qualificazioni ad Euro 2016. Jeroen Zoet è risultato negativo agli esami anti Covid-19 e già domani si unirà al gruppo di mister Italiano".

"Sokratis? Vediamo. Osimhen già maturo"

leggi anche

Napoli, il mercato ruota intorno a Koulibaly

Per la difesa piace Sokratis dell'Arsenal: "Ci stiamo lavorando, vediamo. Il mercato in uscita è tutta una risata, nel mondo del calcio sembra di parlare con persone che sembrano semplici ricattatori. Ormai ci ho fatto il callo, quando parlano faccio anche finta di prestarmi al gioco e con gli occhi accenno quasi un consenso". Osimhen, invece, è l'acquisto più costoso della storia azzurra: "Ha tutte le qualità, ma ne ha una importante: è giovanissimo, è un 21enne che ha perso i genitori alla tenerissima età. È cresciuto in un paese complicato, c'è un bellissimo racconto sulla Nigeria e lì sembra di tornare al medioevo. Il ragazzo ha sofferto tanto e sa cos'è la dignità, è già maturo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche