Suarez alla Juve? Paratici: "Va scartato, tempi burocratici troppo lunghi". Le news

Calciomercato
©Getty

Il dirigente bianconero a pochi minuti dal debutto in campionato contro la Samp: "Nessuna situazione Dzeko, lavoriamo per acquistare un attaccante. Uno solo. Ma l'uruguaiano va tolto dalla lista a causa dei tempi burocratici per ottenere il passaporto"

CASO SUAREZ, GLI AGGIORNAMENTI DELL'INCHIESTA LIVE

Fine della telenovela. Luis Suarez non andrà alla Juventus. A comunicarlo è Fabio Paratici: "L'attaccante del Barcellona non è nella lista degli obiettivi a causa dei tempi burocratici necessari per ottenere il passaporto", le parole del Chief Football Officer bianconero ai microfoni di Sky Sport, a pochi minuti dal calcio d'inizio contro la Sampdoria. "Suarez non è stato vicino alla Juventus perché quando c'è stata l'opportunità di arrivare a lui abbiamo preso informazioni, appurando che quello della cittadinanza non era un ostacolo da poco. Non era possibile accorciare i tempi e quindi abbiamo dovuto rinunciare al giocatore".

"15 giorni per arrivare a un attaccante"

approfondimento

Dzeko-Milik e lo stallo che scontenta un po' tutti

E il caso Dzeko? "Non c'è una situazione Dzeko, ma una situazione attaccante della Juve", puntualizza Paratici. "Sappiamo dove vogliamo arrivare e stiamo lavorando per questo. Un attaccante soltanto, comunque. Ci sono ancora 15 giorni di tempo: abbiamo in testa i nostri obiettivi e cerchiamo di perseguirli con calma e serenità".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche