Fiorentina-Sampdoria, Iachini: "Condizionati dal mercato. Chiesa in campo al 90%"

Calciomercato

Parla l'allenatore viola: "La gara con la Samp è la più difficile perché siamo condizionati dalle tante voci di mercato. Ma Chiesa è concentrato e sarà in campo al 90%. Ribery e Pezzella in forse, Bonaventura e Borja Valero da gestire. Giusto rinviare Genoa-Torino, sarebbe stata una partita falsata"

FIORENTINA-SAMP LIVE

Dopo la sconfitta subita a Milano contro l'Inter, la Fiorentina torna in campo nell'anticipo della terza giornata per affrontare la Sampdoria. Una partita delicata anche alla luce delle tante voci di mercato che riguardano soprattutto Chiesa, che Beppe Iachini ha commentato così: "Lo abbiamo visto anche a Milano, Federico sta benissimo ed è coinvolto nella squadra – le parole dell'allenatore in conferenza stampa – Sta bene, a parte l'inconveniente di domenica che mi auguro sia superato. A livello mentale e di attaccamento alla maglia, il suo impegno è totale sin dal settore giovanile. È un giocatore della Fiorentina e, nel momento in cui ci accerteremo che sta bene, giocherà. Diciamo che ha un buon 90% di possibilità di giocare. La partita contro la Samp sarà la più difficile, sia per il momento sia per le tante voci di mercato. Finché indossano la maglia della Fiorentina, una società gloriosa con una proprietà seria, dobbiamo andare in campo con grande volontà e abnegazione".

"Ribery e Pezzella in forse. Bonaventura e Borja da gestire"

leggi anche

La Juve insiste per Chiesa: ma manca l'accordo

Sul resto della squadra, aggiunge: "Ribery non so se giocherà, dipende dalle sue sensazioni e da quello che dice il dottore. Stesso discorso per Pezzella. Chiunque scenderà in campo, dovrà dare il massimo. Bonaventura e Borja Valero sono arrivati da poco e vogliamo portarli alla condizione migliore possibile. Bisogna stare attenti a non causare infortuni muscolari, ecco perché bisogna gestirli. Vediamo come stanno nell'ultimo allenamento e poi decideremo se utilizzarli o meno".

"Vlahovic? Mi sono arrabbiato con lui, ma crescerà"

leggi anche

Serie A, 3^ giornata: curiosità e statistiche

Dopo Milano, Vlahovic ha ricevuto numerose critiche: "Ho parlato tanto con lui e posso solo rimproverargli di essersi abbattuto dopo l'errore sul gol. Li voglio sempre alti con la testa e con il cuore, bisogna mantenere la calma anche se hai 20 anni. Deve migliorare in maturità e personalità, bisogna andare oltre gli errori anche per una crescita personale e di squadra. Nel calcio si sbaglia, ma nell'istante dopo bisogna pensare a quello che viene e non a quello che è successo. Ora la partita di Milano è finita, dobbiamo prenderci le cose positive e migliorare. Vlahovic torna a essere a disposizione e potrei sceglierlo per l'attacco. Non ho pregiudizi, ho vissuto situazioni simili in passato anche con giocatori come Dybala e Belotti. Capita di sbagliare a quest'età, ma ora Dusan è tranquillo e pensa alla prossima partita".

"Giusto rinviare Genoa-Torino, sarebbe stata falsata"

leggi anche

Lega Serie A: rinviata Genoa-Torino

Infine Iachini parla del momento del campionato italiano, alla luce del rinvio di Genoa-Torino: "Queste decisioni spettano agli organi competenti, stiamo parlando di un virus che sta colpendo tutto il mondo. Anche noi ci siamo passati e abbiamo pagato dazio, Pulgar ne sta uscendo con calma con un programma differenziato. Però se mancano 13-14 giocatori che partita è? Sarebbe stata una gara falsata, quindi il rinvio ci poteva stare perché non sarebbe stata una sfida corretta. Il Genoa avrebbe giocato con la Primavera e sarebbe cambiato tutto. Potrebbe succede anche ad altre squadre, anche se ci auguriamo di no. Spero si possa trovare presto una cura anche per riportare le persone allo stadio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche