Calciomercato Torino, Kurtic e Sanabria prime scelte: il punto

Calciomercato
©LaPresse

Il Torino cerca nuovi rinforzi sul mercato: Kurtic rimane la priorità per il centrocampo e si insiste col Parma, domani ci sarà un nuovo incontro tra giocatore e club. L’alternativa è Lerager, preferito a Gedson Fernandes. In attacco Sanabria obiettivo numero uno, con Diaw piano B. Bonazzoli in uscita, contatti col Crotone

TRATTATIVE LIVE - TABELLONE - VIDEO E ULTIME NEWS

Quartultimo posto in classifica (a pari punti con il Cagliari terzultimo) e due sole vittorie stagionali. Il nuovo Torino di Nicola, che all’esordio ha pareggiato 2-2 in extremis a Benevento, vuole risalire posizioni e allontanarsi da una pericolosa zona retrocessione. Per farlo, sta anche cercando rinforzi in questa finestra di mercato. L’obiettivo del club, in particolare, è di aggiungere pedine importanti a centrocampo e in attacco. In mediana l'obiettivo numero uno rimane Jasmin Kurtic del Parma: il Torino è pronto a comprarlo, e si sta ancora cercando con convinzione l’accordo col club emiliano. Martedì pomeriggio ci sarà un nuovo incontro a Collecchio tra il giocatore, il suo agente e il presidente del Parma per convincere la società e ottenere il via libera per andare al Torino. La volontà di Kurtic è di tornare in granata, dove ha già giocato nel 2014. Il piano B allo sloveno si chiama Lukas Lerager, allenato lo scorso anno da Nicola: il Torino lo prenderebbe solo in prestito con diritto di riscatto dal Genoa, ed è un profilo preferito a quello di Gedson Fernandes del Tottenham (ma di proprietà del Benfica) perché conosce già la Serie A.

Capitolo attacco: tra Sanabria e Diaw. Bonazzoli in uscita

leggi anche

Tutti gli acquisti ufficiali di gennaio

Per quanto riguarda l’attacco, la prima scelta del Torino è sempre Antonio Sanabria. Il Betis chiede circa 7 milioni di euro per il suo cartellino, e il presidente granata Cairo dovrà decidere se portare avanti un investimento di questa portata. Sanabria ha già giocato con Nicola al Genoa nella stagione 2019/2020, segnando anche 6 gol in 17 partite. La soluzione meno costosa sarebbe invece Davide Diaw del Pordenone, 10 gol in 18 partite quest’anno in Serie B. L’italiano ha però meno esperienza, dato che non ha mai giocato in Serie A, e si tratterebbe più di una scommessa. In uscita, infine, continuano i contatti con il Crotone per Federico Bonazzoli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.