Juventus: cauto ottimismo per Locatelli. Il nuovo nome è Tchouaméni del Monaco

Calciomercato

La Juventus continua a lavorare per rinforzare il proprio centrocampo: in cima alla lista rimane Manuel Locatelli. Continua a filtrare un cauto ottimismo per l'esito positivo della trattativa. Come alternative, oltre a Pjanic c'è un nome nuovo: è quello di Aurélien Tchouaméni, classe 2000 di proprietà del Monaco che l'anno scorso ha vinto il premio di "Miglior giovane della Ligue 1"

JUVE, LA CONFERENZA DI LOCATELLI LIVE

Sono ore decisive in chiave mercato per la Juventus. Il club bianconero vuole regalare a Max Allegri un rinforzo importante a centrocampo e il nome in cima alla lista dei desideri è sempre quello di Manuel Locatelli del Sassuolo. La trattativa avanza a passo lento, ma in casa Juve continua a filtrare un cauto ottimismo per la conclusione positiva dell'affare. Il Sassuolo aspetta solo il giusto rilancio: con un'offerta soddisfacente i neroverdi lasceranno partire il proprio centrocampista. Intanto, per cautelarsi in caso saltasse la trattativa con il Sassuolo, la Juventus tiene aperte le sue alternative. Oltre a Pjanic (che potrebbe anche arrivare in prestito dal Barcellona), il nuovo nome è quello di Aurélien Tchouaméni, mediano classe 2000 di proprietà del Monaco che l'anno scorso è stato eletto come il "Miglior giovane della Ligue 1".  

Chi è Tchouaméni, il centrocampista del Monaco col vizio del gol

leggi anche

Big e talenti: i migliori giocatori della Ligue 1

Classe 2000, Aurélien Tchouaméni è uno dei talenti più interessanti di tutto il panorama calcistico francese. Cresciuto nelle giovanili del Bordeaux, il Monaco lo ha comprato nel gennaio 2020 per 18 milioni di euro. Dopo un debutto a rilento nel Principato, nella scorsa stagione si è reso protagonista di una grande seconda metà di campionato, in cui è diventato indispensabile per gli equilibri della sua squadra grazie al suo lavoro a centrocampo e anche alla sua spinta offensiva che sprigiona quando si prende qualche libertà. Mediano completo, dotato di forza fisica e di un particolare senso del gol maturato nella sua gioventù: Tchouaméni nasce infatti attaccante e nonostante sia scalato di qualche metro sale spesso palla al piede, o per staccare nei calci piazzati, sfruttando le sue doti. Martedì scorso ha segnato un bel gol di testa nel preliminare di Champions League tra il suo Monaco e lo Sparta Praga (vinto poi 2-0). In totale, vanta già più di 60 presenze ufficiali in Ligue 1 nonostante la giovane età. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche