Roma-Pellegrini, nuovo incontro per il rinnovo di contratto. Le news di calciomercato

Calciomercato

Per la seconda volta nel giro di pochi giorni la società giallorossa ha incontrato l'agente del calciatore per discutere il rinnovo del contratto che scadrà il 30 giugno 2022. Ancora le parti non hanno parlato della questione economica, ma i rapporti sono rimasti ottimi ed è stata ribadita la volontà da parte di entrambi di proseguire insieme

TRABZONSPOR-ROMA LIVE

Giornate di calciomercato molto intense per la Roma, alle prese con le vicine cessioni di Dzeko e Florenzi rispettivamente a Inter e Milan e alla ricerca dell'erede del bosniaco in attacco. Partenze, ma anche conferme, visto che nella giornata dì lunedì la dirigenza giallorossa si è incontrata nuovamente con l'agente di Lorenzo Pellegrini, per discutere del rinnovo del contratto del capitano, che scadrà al termine della stagione che sta per cominciare. Si tratta del secondo incontro nel giro di pochi giorni, durante il quale non si è parlato ancora della parte economica, ma nel quale i rapporti tra le parti sono rimasti ottimi. Una prima base importante che fa capire come da entrambe le parti ci sia la volontà di proseguire insieme, prima di scendere nei dettagli del contratto e provare a trovare un'intesa anche sul piano economico.

Pellegrini e la Roma: la storia

leggi anche

Inter, avanti tutta per Dzeko: pronto un biennale

Con la partenza di Edin Dzeko in direzione Inter, Lorenzo Pellegrini sarà senza dubbio il capitano della prossima Roma di Josè Mourinho. Nella passata stagione infatti, il centrocampista giallorosso aveva ereditato la fascia dopo il pesante litigio tra l'attaccante bosniaco e l'allenatore Paulo Fonseca, che aveva portato alla temporanea esclusione di Dzeko e alla promozione di Pellegrini appunto come nuovo capitano. La storia di Lorenzo Pellegrini e la Roma comincia nell'estate del 2005, quando il centrocampista (che all'epoca aveva 9 anni) viene prelevato dall'Almas Roma. Passano 10 anni prima dell'esordio in Serie A, che avviene il 22 marzo 2015 in un Cesena-Roma. Da allora un percorso di crescita continuo, che lo ha portato a essere un punto fermo della formazione giallorossa e gli avrebbe permesso di essere tra i protagonisti dell'Europeo con la Nazionale di Roberto Mancini, se un problema muscolare non lo avesse messo fuori causa nei primissimi giorni di ritiro. Una nuova stagione alla Roma sta per cominciare, con l'intenzione di mettere nero su bianco il rinnovo di contratto e proseguire il proprio rapporto oltre il 30 giugno 2022.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche