Ronaldo via dalla Juve? Kaio Jorge: "Non lo sappiamo, ma spero di no"

Calciomercato

Durante la conferenza stampa di presentazone il giovane brasiliano ha, forse involontariamente, alimentato i dubbi legati al futuro di Ronaldo: "Ho parlato molto con lui, ma non so se resterà alla Juve. Per me è sempre stato un modello, ora che l'ho conosciuto posso dire che è una persona straordinaria"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS IN TEMPO REALE

La gaffe involontaria che forse nessuno si aspettava. E che finirà per alimentare le tante chiacchiere di mercato degli ultimi giorni. Kaio Jorge spiazza tutti e, molto probabilmente a causa della giovane età e della sua limpida ingenuità, lancia un sasso decisamente ingombrante nello stagno rappresentato dal futuro di Ronaldo: "Negli ultimi giorni sono stato molto con lui e abbiamo parlato tanto, ma non mi ha parlato del suo futuro. Non sappiamo se resterà o se andrà via dalla Juve. Io ovviamente spero che resti e di poter giocare assieme a lui per tanti altri anni. E' una persona fantastica, da lui si può imparare sia dentro che fuori dal campo e per me è una grandissima fonte di ispirazione, oltre che un modello sin da quando sono piccolo". Certamente non quello che la dirigenza bianconera si sarebbe aspettato di sentire da un suo tesserato, ma allo stesso tempo anche una pura e semplice verità, considerato che Ronaldo non si è mai espresso sulla vicenda e proprio il suo silenzio sta contribuendo ad alimentare le voci di una sua partenza da Torino. 

"La Juve è un sogno"

leggi anche

Da Altafini a Kaio Jorge: i brasiliani della Juve

Per Kaio Jorge, però, la conferenza stampa di presentazione è stata anche l'occasione per parlare del suo arrivo alla Juventus, definito come un sogno che si è realizzato: "Giocherò con dei grandi calciatori, da loro voglio imparare il più possibile - ammette il brasiliano - La Juventus è sempre stato un sogno per me, il risultato di grandissimi sforzi. Con Allegri mi trovo molto a mio agio, è simpaticissimo. Sono molto contento che mi aiuti in allenamento e non solo. E sulla scelta del numero di maglia, Kaio Jorge ha aggiunto: "La numero 21, alla Juventus, è stata indossata da giocatori fortissimi prima di me come Dybala e Pirlo, fino a Zidane".

"Neymar è felice della mia scelta"

Il giovane brasiliano vanta un percorso di crescita in comune con un altro connazionale, Neymar. Entrambi passati dal Santos, oggi giocano in Europa. Due giocatori in contatto, con il fantasista del Psg che ha caricato Kaio Jorge per la nuova avventura: "Ho parlato con lui poco tempo fa e mi ha detto che è felicissimo che io abbia scelto la Juventus. Non aveva dubbi che fosse il club giusto per farmi crescere". L'avventura alla Juventus sarà anche l'occasione per il classe 2002 di giocare la Champions: "Ho sempre sognato di giocare la Champions League, ma era qualcosa che vedevo lontana. Qualche mese fa ho iniziato a pensare di trasferirmi in Europa e volevo questa maglia. Volevo venire qui e ora penso soltanto a dare il massimo".

"Infortunio? Tornerò presto al meglio"

leggi anche

Lesione muscolare per Kaio Jorge: un mese di stop?

Tuttavia la stagione di Kaio Jorge è iniziata in salita. Il brasiliano, infatti, potrebbe restare fermo per circa un mese a causa di una lesione di medio grado del retto femorale della coscia sinistra: "Purtroppo c'è stata questa lesione qualche giorno fa durante l'allenamento - ammette - Sono stato in quarantena e lunedì ho sentito questo dolore. Non è grave, tornerò presto e sarò al mio meglio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche