Ranieri al Watford, tutto fatto per il ritorno in Premier League

inghilterra
©Getty

L'ex allenatore della Sampdoria ha trovato l'accordo definitivo col club di Londra, dove domani firmerà il suo nuovo contratto. Sarà la quarta volta per lui in Premier League: dal Chelsea al Fulham, passando per il trionfo nel 2015-2016 con il Leicester

PREMIER LEAGUE, TUTTI GLI HIGHLIGHTS

Dopo Chelsea, Fulham e Leicester, la sua impresa più memorabile, Claudio Ranieri è pronto a tornare in Premier League. Lo farà alla guida del Watford dei Pozzo che, dopo aver collezionato appena 7 punti in 7 giornate di campionato, hanno deciso di separarsi da Francisco Javier Munoz, autore della promozione della passata stagione nella massima serie inglese. All'allenatore romano, che domani firmerà a Londra il suo nuovo contratto, sono bastate poche ore di trattative per dire sì ai Pozzo e concretizzare il suo ritorno in Premier League.

Ranieri e la Premier League

leggi anche

Townsend esulta come CR7, poi riceve la sua maglia

La lunga storia tra Claudio Ranieri e la Premier League comincia nel lontano 2000, quando l'allenatore (dopo un'altra esperienza all'estero all'Atletico Madrid) si siede sulla panchina del Chelsea. Quattro anni molto importanti, con due qualificazioni alla Champions League e un'ultima stagione (2003-2004) nella quale ottiene il secondo posto in Premier e la semifinale di Champions. Risultati che non bastano al neo patron Abramovich per confermarlo, decidendo di sostituirlo con Josè Mourinho. Passano 11 anni e Ranieri torna nel massimo campionato inglese per allenare il Leicester nella stagione 2015-2016: l'allenatore viene dall'esperienza fallimentare come commissario tecnico della Grecia e probabilmente nemmeno lui può immaginare quanto incredibile sarà il campionato che affronterà nei mesi successivi. Nascerà una cavalcata trionfale che porterà il Leicester al trionfo in Premier League, il primo della sua storia, coronando una delle più grandi imprese nella storia dello sport. L'anno successivo per Ranieri arriverà l'esonero a febbraio, dopo una stagione non all'altezza dei clamorosi risultati ottenuti l'anno precedente. Il terzo (e finora ultimo) ritorno di Ranieri in Premier è datato novembre 2018: pochi mesi sulla panchina del Fulham, durante i quali non riesce però a tirare fuori la squadra da una difficile situazione di classifica. Verrà esonerato a febbraio, con il Fulham che a fine stagione retrocederà in Championship.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche