Tottenham, Conte: "A gennaio ci saranno acquisti. Lukaku? C'è affetto, ma è del Chelsea"

tottenham

L'allenatore del Tottenham guarda già al mercato di gennaio: "Ci saranno nuovi acquisti, quando sono stato nominato mi è stato detto così". E sulla vittoria sul campo del Watford: "Abbiamo segnato nel finale, ma ci abbiamo provato per tutta la partita. Dobbiamo migliorare, bisogna essere umili e bravi a combattere e soffrire"

CHELSEA-LIVERPOOL LIVE

Il Tottenham vince in extremis 1-0 sul campo del Watford e si porta a -2 dal quarto posto (con due partite in meno rispetto all'Arsenal). Antonio Conte è soddisfatto e, intervenuto al termine del match ai microfoni di Sky Sports, ha parlato dei possibili rinforzi che potranno migliorare ulteriormente la sua squadra nel mercato di gennaio: "Ci saranno dei nuovi acquisti, quando sono stato nominato mi è stato detto che ci saremmo riuniti e ne avremmo parlato. Lukaku? Provo grande affetto per lui, ma è un giocatore del Chelsea".

"Segnato nel finale, ma ci abbiamo provato per tutta la partita"

leggi anche

Beffa Watford al 96': Conte batte Ranieri 1-0

L'allenatore del Tottenham ha poi analizzato la partita, con il successo ottenuto al 97' sul campo del Watford, allenato dall'amico Ranieri: "Abbiamo segnato nel finale, ma credo che ci abbiamo provato e riprovato per tutta la partita. Siamo stati molto pericolosi in contropiede e veloci e forti fisicamente. Abbiamo giocato una buona partita e l'abbiamo controllata fino alla fine. Sono contento dell'impegno e dello sforzo dei miei giocatori. Ranieri? Gli auguro il meglio, è un mio amico, si meritano di più. Noi abbiamo ottenuto tre punti, bisogna essere umili, combattere e soffrire. Possiamo migliorare".