Calciomercato Udinese: chi è Filip Benkovic, il nuovo difensore della squadra bianconera

Calciomercato

Rinforzo a sorpresa per i bianconeri, che hanno preso il centrale croato classe 1997: si era svincolato dal Leicester, che nel 2018 aveva speso 14.5 milioni di euro per prenderlo dalla Dinamo Zagabria. Informazioni, statistiche e curiosità sul nuovo acquisto dell'Udinese

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE - IL TABELLONE

Rinforzo a sorpresa per l'Udinese, che ha ufficializzato l'arrivo di Filip Benkovic. Difensore centrale classe 1997, aveva risolto il contratto con il Leicester ed era quindi rimasto libero. Ne ha approfittato la società bianconera, che lo ha messo sotto contratto fino al 2025. Un'importante scommessa per l'Udinese, che punta a rilanciare un giocatore che appena tre anni e mezzo fa era tra i talenti più seguiti d'Europa nel suo ruolo. Le ultime stagioni al Leicester, però, non sono state facili, Benkovic non ha ripagato l'importante investimento fatto dal club inglese per portarlo in Premier League, tanto da arrivare alla risoluzione del contratto. Ora una nuova sfida, in un ambiente tranquillo come Udine: la società bianconera scommette sul suo rilancio, per avere così un importante rinforzo per la difesa.  

Le caratteristiche tecniche

leggi anche

Udinese, rinforzo in difesa: Pablo Marì a un passo

Difensore moderno, fortissimo fisicamente grazie al suo metro e 94 ma, allo stesso tempo, bravo tecnicamente e anche elegante nei movimenti. Grazie alle sue qualità nel palleggio, riesce con grande abilità a impostare l'azione da dietro dando un contributo prezioso anche nella costruzione dell'azione già dalla difesa. Nonostante la sua prestanza fisica è dotato comunque di una discreta rapidità, è poi bravo nel posizionamento e nella marcatura oltre a essere fortissimo nel gioco aereo. Una delle sue giocate migliori, però, è il tackle in scivolata, fondamentale messo in mostra parecchie volte nel corso della sua carriera. Insomma, un difensore completo. Soprannome? 'Big ben', per la sua stazza.

 

L'esplosione alla Dinamo Zagabia e l'arrivo in Inghilterra

approfondimento

Serie A, gli acquisti ufficiali di gennaio

Tutte caratteristiche, quelle appena elencate, che hanno incantato i top club europei nelle sue stagioni alla Dinamo Zagabria, club croato in cui è cresciuto. L'esordio in prima squadra già nel 2015, ad appena 18 anni: contro l'Osijek viene impiegato dal primo minuto in campionato, poi il 16 settembre scende in campo anche in Champions League contro l'Arsenal entrando al posto di Marko Pjaca. Per lui tre intense stagioni da titolare alla Dinamo Zagabia, con 76 partite totali e 6 gol segnati. Numeri importanti per un giovane che, a 21 anni, aveva collezionato già 15 presenze in campo europeo tra Champions ed Europa League. Prestazioni che hanno attirato l'interesse di parecchi club, ma a spuntarla nell'estate del 2018 è stato il Leicester. Operazione da 14.5 milioni d euro per portarlo in Inghilterra, investimento importante da parte delle Foxes.  

I numeri

approfondimento

La presentazione della 22^ giornata Serie A

La sua prima parentesi al Leicester, però, dura poche settimane. Una presenza in Coppa di Lega, poi il trasferimento al Celtic in prestito. Un anno in Scozia con 25 presenze e 2 gol, poi il ritorno alla base. Nella stagione successiva resta al Leicester per sei mesi, in cui gioca solo una partita in FA Cup prima di trasferirsi, di nuovo in prestito, al Bristol City in Championship: 10 presenze e 2 gol il bilancio di questa nuova esperienza. Nella scorsa stagione i trasferimenti in prestito, però Benkovic, sono stati addirittura due: il primo al Cardiff (sempre in Championship) e il secondo al Leuven, in Belgio. In estate il rientro al Leicester, che ancora una volta ha deciso di non puntare su di lui nonostante l'importante investimento fatto nell'estate del 2018. Fin qui, in questa stagione, ha giocato appena due partite con la squadra under 23 delle Foxes. Per il resto tre panchine in Europa League e una in Community Shield, senza mai scendere in campo. L'inevitabile destino è stata la risoluzione del contratto, che ha dato il via libera al trasferimento in Italia. Ora l'Udinese, per ritrovare continuità e ritornare il difensore efficace ed elegante ammirato in tutta Europa con la maglia della Dinamo Zagabria.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche