Udinese, Sottil è il nuovo allenatore: contratto fino al 2023

Calciomercato
©IPA/Fotogramma

Mancava solo l'ufficialità e adesso è arrivata: Andrea Sottil è il nuovo allenatore dell'Udinese. Arrivato dall'Ascoli, per lui si tratta di un ritorno a Udine. L'ex allenatore di Pescara e Livorno ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2023 con un'opzione per la stagione successiva

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NEWS LIVE

Andrea Sottil è il nuovo allenatore dell’Udinese. Dopo l'addio all'Ascoli arrivato ieri, si attendeva solo l'ufficialità dell'affare già concluso da giorni tra l'allenatore e il club friulano. Sottil ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2023, ma con opzione per la stagione successiva: prenderà il posto di Gabriele Cioffi. Per lui si tratta di un ritorno a Udine dopo l'esperienza da calciatore tra il 1999 e il 2003, dove vinse anche un Coppa Intertoto. Nell'ultima stagione, Sottil ha guidato l'Ascoli fino ai playoff grazie al sesto posto nella regular season, ma è stato eliminato nel primo turno preliminare dal Benevento.

Il comunicato ufficiale dell'Udinese

leggi anche

Cioffi saluta l'Udinese: "Lo scenario perfetto"

L'ufficialità è stata comunicata dal club friulano direttamente sul proprio sito ufficiale: "Un cerchio che si chiude, passato e presente si intrecciano per continuare la grande storia bianconera. Udinese Calcio è lieta di riabbracciare Andrea Sottil. È lui, infatti, il nuovo allenatore della Prima Squadra: ha siglato un contratto che lo lega al club fino al 30 giugno 2023 con opzione per la stagione successiva. Per Andrea si tratta di un grande ritorno nella famiglia bianconera dopo aver difeso, con grandissime soddisfazioni, i nostri colori anche da calciatore per quattro stagioni con 115 presenze e 7 gol realizzati, tra Serie A, Coppa Italia, Coppa UEFA e Intertoto, contribuendo a grandi momenti della nostra storia come la vittoria dell’Intertoto e a due qualificazioni in Europa".

La carriera da allenatore di Andrea Sottil

leggi anche

Italiano resta a Firenze: pronto un adeguamento

Sottil ha cominciato la sua carriera da allenatore nel 2011/2012 alla guida del Siracusa, in Serie C, dove ha conquistato il terzo posto in classifica (primo senza la penalizzazione per il club siciliano). Nei tre anni successivi ha guidato Gubbio, Cuneo e Paganese sempre in Serie C, prima di tornare al Siracusa in Serie D, dove vince il campionato nel 2015/16 e conquista un sesto posto l'anno successivo in C. Nel 2017/18 viene promosso in Serie B alla guida del Livorno, ma l'anno successivo torna in C alla guida del Catania, dove ottiene un quarto posto. Nelle ultime stagioni è riuscito nel salto di categoria in B prima con il Pescara e poi con l'Ascoli, dove è rimasto per due campionati. Adesso per lui la prima vera occasione in Serie A.