Di Maria, la Juve aspetta una risposta dopo la nuova proposta. Lui intanto è a Ibiza

Calciomercato

L'esterno argentino si trova a Ibiza per un po' di relax insieme alla famiglia: entro due, tre giorni comunicherà alla Juventus la sua decisione. I bianconeri gli hanno offerto un contratto di un anno con opzione per la stagione successiva

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

Ore, giorni di riflessione: poi Angel Di Maria uscirà alla scoperto sul suo possibile futuro in Italia. Ad attendere con trepidazione la risposta dall’esterno offensivo argentino è la Juventus, società che nei giorni scorsi ha mosso passi in avanti importanti per ottenere il "sì" del calciatore, svincolato dopo la fine del contratto con il Paris Saint-Germain. I bianconeri hanno offerto a Di Maria un contratto di un anno con opzione per un’altra stagione (la prima proposta era di due anni), assecondando di fatto le richieste dell’argentino, desideroso di giocare solo un anno in Europa e poi tornare in patria. La Juve, dunque, è convinta di aver fatto il massimo per convincere Di Maria: con la proposta di un anno con opzione, i bianconeri non solo sono venuti incontro ai desideri dell’argentino ma hanno anche rinunciato ai benefici del Decreto crescita (agevolazione fiscale per lavoratori che arrivano dall’estero ma che restano in Italia almeno due anni).

Vacanze con vista sul futuro

leggi anche

Buffon: "Di Maria? In A sarebbe come Maradona"

Di Maria intanto è rientrato in Europa e in questo momento si trova a Ibiza per godersi un po’ di relax insieme alla famiglia. Tra un tuffo e l’altro, ovviamente, il discorso con le persone a lui più care ricadrà anche sulla possibilità di trasferirsi e Torino. L’ormai ex Paris Saint-Germain ha comunicato al club bianconero di aver bisogno di due, tre giorni di tempo per riflettere e poi dare la risposta definitiva. La Juve, intanto, attende abbastanza fiduciosa e convinta di aver fatto tutto il possibile per rinforza la rosa di Allegri con un profilo di esperienza e qualità che sarebbe perfetto per il 4-3-3 che ha in mente l’allenatore della Juve per la prossima stagione.