Napoli su Raspadori: pronta offerta da 30 milioni per convincere il Sassuolo

Calciomercato
©Getty

Il Napoli prepara l'assalto all'attaccante del Sassuolo: per convincere i neroverdi è pronta un'offerta da circa 30 milioni di euro. Il club emiliano non vorrebbe cedere il classe 2000, ma i campani puntano sulla volontà del giocatore. Prima però la società di De Laurentiis deve sfoltire la rosa nel reparto offensivo. Intanto fatta per Kim: lunedì 25 luglio dovrebbe sostenere le visite mediche 

RASPARODI AL NAPOLI, LE ULTIME NEWS LIVE

Non solo Kim, ormai prossimo a diventare un giocatore azzurro. Il Napoli vuole piazzare anche un colpo in attacco e prepara l'assalto a Giacomo Raspadori. Per assicurarsi il bomber del Sassuolo e della Nazionale, la società di De Laurentiis è pronta a mettere sul piatto circa 30 milioni di euro. Bisogna convincere il club neroverde che, dopo aver ceduto al West Ham Gianluca Scamacca per 36 milioni di euro più bonus, non vorrebbero privarsi di un altro pezzo del suo scacchiere offensivo. Il Napoli punta sul gradimento del giocatore, che giocherebbe volentieri al Maradona. 

Prima di Raspadori il Napoli deve cedere

leggi anche

De Laurentiis: "Mertens? Ha rifiutato il rinnovo"

La trattativa non è ancora decollata perché prima il Napoli ha bisogno di cedere una pedina in attacco. Il nome più gettonato per lasciare il club è Andrea Petagna, nel mirino del Monza. Poi bisognerà convincere il Sassuolo, anche se il club neroverde è consapevole che Raspadori va in scadenza tra due anni. O viene ceduto in questa sessione di mercato oppure alla fine della prossima le parti dovranno sedersi al tavolo per trattare il rinnovo e scongiurare un addio a parametro zero a giugno 2024. 

Fatta per Kim, lunedì 25 luglio le visite mediche

leggi anche

Napoli-Kim, lunedì le visite: atteso ultimo ok

Intanto è fatta per Kim Min-jae. Con il difensore sudcoreano classe 1996 del Fenerbahce l’accordo è già stato raggiuto nelle scorse ore: intesa totale su ogni aspetto, dalla durata del contratto (tre anni) all’ingaggio, passando per le commissioni degli agenti e la gestione dei diritti d’immagine. Se arriverà l'ok dopo l'ultima revisione dei contratti, lunedì Kim sarà in Italia per sostenere le visite mediche che precederanno l’ufficialità dell’operazione. Il Napoli pagherà 20 milioni di euro di clausola rescissoria al Fenerbahce.