Kostic, la Juventus accelera: incontro con l'agente. Le news di calciomercato

Calciomercato
©Getty

Entra nel vito la trattativa per Filip Kostic: nelle prossime ore è in programma un incontro con l'agente dell'esterno. Per l'attacco si farà di tutto per riportare a Torino Morata, mentre a centrocampo c'è già l'accordo con Paredes: il Paris Saint-Germain chiede 15 milioni di euro per farlo partire

KOSTIC ALLA JUVE, LE ULTIME NEWS LIVE

Priorità esterno offensivo: è questo, in sintesi, quanto emerso dal summit di mercato delle scorse ore tra i dirigenti della Juventus e Max Allegri, che ha ribadito la necessità di avere un nuovo rinforzo sugli esterni. Società bianconera, dunque, subito al lavoro per accontentate le richieste del proprio allenatore, con il nome di Filip Kostic, ala sinistra serba dell'Eintracht Francoforte, in cima alla lista dei desideri. Da obiettivo a trattativa: perché nelle prossime ore i dirigenti bianconeri incontreranno l'agente dell'esterno per entrate nel vivo dell'affare e cercare di capire se ci sono le condizioni per superare la concorrenza della Premier. Per convincere i tedeschi a privarsi dell’esterno offensivo classe 1992 servirà però una proposta economica decisamente importante, visto che nei giorni scorsi l’Eintracht ha rifiutato un’offerta da 15 milioni più altri 5 di bonus da parte del West Ham. La Juve però è pronta ad accelerare per il calciatore, in scadenza di contratto nel 2023, che nell’ultima stagione ha realizzato 7 gol fornendo 15 assist vincenti ai compagni di squadra nelle 43 presenze totalizzate con in club tedesco tra Bundesliga ed Europa League.

È Morata la prima scelta

leggi anche

La Juve torna a Villar Perosa: LIVE su Sky

Se Kostic è la priorità dei prossimi giorni, la Juventus continua a insistere per riportare a Torino Alvaro Morata, prima scelta di Max Allegri per l’attacco. I bianconeri, ricordiamo, non hanno esercitato l’opzione di riscatto per 35 milioni di euro – dopo i 20 già versati per il prestito biennale – ma sono in contatto continuo con l’entourage del calciatore e l’Atletico Madrid, club proprietario del cartellino del giocatore, per provare ad acquistarlo a una cifra più bassa, tra i 15 e 20 milioni di euro. La volontà della Juve è quella di provarci fino all’ultimo e solo successivamente virare sulle alternative.

Per Raspadori la Juve prende tempo

leggi anche

Raspadori chiede il via libera per la cessione

Capitolo Giacomo Raspadori. Il giovane attaccante del Sassuolo piace molto alla società bianconera e a Max Allegri, che lo stima tanto, ma al momento non è una priorità nei pensieri del club: nell’incontro avvenuto con gli agenti infatti la Juve ha chiesto tempo, perché impegnata a chiudere l’esterno offensivo (Kostic); i bianconeri inoltre attendono di capire quale sarà il futuro di Moise Kean. Su Raspadori, che ha chiesto la cessione al Sassuolo, c’è il forte pressing del Napoli che ha già il sì del calciatore ed è pronto a offrire 30 milioni ai neroverdi. Al momento dunque la società del presidente De Laurentiis è in pole per il giovane talento della Nazionale.

C'è l'accordo con Paredes del Psg

Juventus che da qui al 1° settembre, giorno di chiusura del calciomercato, proverà anche a inserire un nuovo elemento a centrocampo. Dopo la risoluzione contrattuale con Ramsey, e con Arthur  – potrebbe trasferirsi al Valencia in prestito secco e gratuito, resta da trovare con la Juve l’intesa per la condivisione dell’ingaggio – e Rabiot (piace molto al Monaco) tra i possibili partenti, la società bianconera ha individuato in Leandro Paredes il nome giusto per il centrocampo. Con l’argentino classe 1994 è già stato trovato un accordo economico, resta da trattare con il Paris Saint-Germain che per l’ex Roma chiede 15 milioni di euro.