user
09 gennaio 2018

Calciomercato, Manchester City pronto a piazzare il colpo Sanchez: le cifre dell'accordo

print-icon
san

Il destino dell'attaccante cileno, il cui contratto scade il 30 giugno di quest'anno, è ormai segnato. Lascerà l'Arsenal - da capire se già a gennaio o a giugno - e si unirà alla squadra di Pep Guardiola: ecco le cifre dell'accordo

CALCIOMERCATO - LE TRATTATIVE LIVE - IL TABELLONE - LO SPECIALE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Ormai è pressoché certo, nel futuro di Alexis Sanchez c'è il Manchester City. L'attaccante cileno andrà a giocare alla corte di Pep Guardiola, rinforzando un attacco già stellare. Da capire soltanto se il trasferimento si concretizzerà già in questa sessione invernale oppure a giugno, quando scadrà il suo contratto con i Gunners (30 giugno 2018). Intanto si conoscono già le cifre dell'accordo: Alexis Sanchez percepirà 13 milioni netti di sterline all'anno, più 30 milioni al momento della firma, questo se l'accordo partirà dal 1° luglio 2018. Se invece la chiusura dell'affare dovesse arrivare già entro questa sessione di mercato, all'Arsenal andrà un indennizzo di 20 milioni di sterline; l'ex attaccante di Udinese e Barcellona invece percepirebbe lo stesso stipendio attuale (circa 11,5 milioni di sterline, che ne fanno già il giocatore più pagato della rosa) e guadagnerebbe 15 milioni (e non 30) al momento della firma.

Wenger: "Per ora non va da nessuna parte"

Una parziale frenata è arrivata però dalle parole di Arsene Wenger, manager dei Gunners, che alla vigilia della semifinale di Coppa di Lega contro il Chelsea ha dichiarato: "Non siamo stati contattati da nessuno e non abbiamo ricevuto alcuna richiesta per Alexis Sanchez in questo mese, per ora non va da nessuna parte. Se mi aspetto che vada via dall'Arsenal? Non mi aspetto nulla, sono concentrato solo sulla sfida di domani" - ha detto Wenger.

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI