Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 giugno 2018

Roma, Pallotta a tifosi del Napoli: "Alisson andrà al Real, Nainggolan all'Inter". Poi la rettifica ufficiale

print-icon
com

Prima alcune frasi rilasciate all'uscita di un ristorante di Napoli dal presidente della Roma sul futuro di Alisson e Nainggolan ("Andranno al Real e all'Inter"), poi la precisazione dello stesso numero 1 giallorosso su twitter: "Stavo invece scherzando con un gruppo di ragazzi e ho risposto sarcasticamente. Solo humour americano che qualcuno non capisce"

ROMA, LA STRATEGIA DI PALLOTTA SULLO STADIO DOPO GLI ARRESTI

TUTTE LE TRATTATIVE DI MERCATO LIVE

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Non solo la spinosa questione stadio che sta rischiando di compromettere il suo futuro nella capitale, per James Pallotta questi di metà giugno sono giorni caldi anche sul fronte mercato. Dopo che Monchi ha collezionato un poker di acquisti - sono arrivati Marcano a zero dal Porto, il gioiellino Coric, Cristante e Kluivert - i tifosi della Roma aspettano di capire come verrà approcciato il capitolo cessioni, che potrebbero arrivare nonostante la società giallorossa non sia obbligata a vendere dai paletti del fair play finanziario come nella passata stagione. Due i nomi più gettonati, soprattutto perché i più richiesti sul mercato: Alisson e Nainggolan, sui quali c'è molto forte l'interesse di Real Madrid e Inter. A confermarlo, anzi a dire molto di più anche se con una sola breve frase, è stato proprio il numero 1 della Roma, James Pallotta, che nella mattina di giovedì ha lasciato la capitale per qualche giorno di vacanza in costiera amalfitana. Prima però una tappa a Napoli: ha pranzato ai 3 Santi, nel rione Sanità: pieno centro storico. Dove è nato Totò. Prenotazione effettuata dagli Usa, il presidente della Roma è stato lì un paio d’ore e si è divertito anche a infornare la pizza. Poi via verso la Costiera, uno dei posti più belli al mondo. La sorella di Pallotta ha un ristorante a Boston e il numero uno del club giallorosso era interessato alla varietà delle pizze. Contemporaneamente nello stesso locale era presente anche Daniel Humm, chef pluristellato tra i top al mondo. All'uscita domande insistenti di alcuni tifosi azzurri appostati fuori dal locale. "Alisson o Nainggolan al Napoli? No" - ha risposto Pallotta con una mezza battuta - "De Laurentiis non vuole spendere tutti questi soldi. Alisson costa tanto, servono 78 milioni, è vicino al Real Madrid mentre Nainggolan andrà all’Inter". Il tutto in un clima disteso, certamente gioviale e divertito, lontano dai microfoni e quindi maggiormente adatto a battute ironiche o frasi forzate. Che ovviamente hanno fatto il giro della rete e sono finite su tutti i siti di informazione giallorossa. Al punto da consigliare al presidente una rettifica ufficiale attraverso il proprio profilo twitter. "Ho letto con molto divertimento che avrei rilasciato alcune dichiarazioni su tema mercato. Stavo invece scherzando con un gruppo di ragazzi e ho risposto sarcasticamente secondo le indiscrezioni in voga sui giornali e su Twitter mentre ero in Italia. Non c’era nulla di serio in quello che stavo dicendo mentre mangiavo una pizza. Solo humour americano che qualcuno non capisce".

Alisson e Nainggolan, futuro lontano da Roma?

Humor americano a parte, la realtà dei fatti parla comunque di un futuro nella capitale molto a rischio per i due calciatori giallorossi. Per quanto riguarda il brasiliano, la Roma non ha mai pensato di cedere il brasiliano, ma è ovvio che Pallotta e Monchi dovranno fronteggiare l'assalto del Real Madrid, che ha messo il numero 1 della Selecao in cima ai propri desideri. Non avendo alcuna necessità di fare cassa, in ogni caso, la Roma ha già fatto sapere (e qui un po' di verità nelle parole di Pallotta c'è) che non accetterà offerte inferiori ai 75-80 milioni di euro. Per Nainggolan, invece, il discorso è diverso: le strade del belga e dei giallorossi non sono mai state così distanti e in effetti la Roma è entrata nell'ordine delle idee di vendere Nainggolan, che però ha posto una condizione: la destinazione la scelgo io. Tradotto, se mi volete cedere me ne vado all'Inter, dal mio amico Spalletti. Per far sì che il secondo matrimonio tra il belga e il toscano si realizzi però bisognerà accontentare la Roma, che chiede almeno 40 milioni di euro. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI