Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 gennaio 2019

Aquilani: "Milan, Sensi bel colpo in prospettiva. Ramsey perfetto per Allegri e Lobotka è pronto per la A"

print-icon

Svincolato dopo l’esperienza in Spagna con il Las Palmas, il centrocampista aspetta una nuova avventura: “Mi sento ancora calciatore – ha raccontato a Sky Sport – per me non è arrivato il momento di dire basta”. Poi sul mercato delle big: “Sensi bel colpo in prospettiva per il Milan. Ramsey perfetto per Allegri e Lobotka è pronto per la Serie A”

CALCIOMERCATO, TUTTI GLI AFFARI LIVE

AQUILANI TORNA ALLE ORIGINI: ACQUISTATA LA SPES MONTESACRO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Ha acquistato da qualche giorno la Spes Montesacro, divenendo di fatto il presidente della società in cui ha tirato i primi calci ad un pallone. Alberto Aquilani, al momento, non ha una squadra, ma delle volte ripartire da dove si è iniziato potrebbe essere la scelta più saggia. Lui lo ha fatto, in attesa di potersi rimettere in gioco dopo l’ultima stagione passata in Liga, al Las Palmas. Oltre 20 presenze fra Liga e Copa del Rey, con l’obiettivo di conservare la condizione fisica giusta per mezzo degli allenamenti che sta svolgendo a Roma con il suo preparatore atletico: ““Mi sento ancora giocatore, non ho staccato la spina, continuo a fare la vita da atleta che facevo prima – ha raccontato in esclusiva a Sky Sport – soltanto che oggi le mie priorità sono cambiate. Ora penso un po’ di più quando devo fare delle scelte, non posso essere istintivo. Ho ricevuto offerte anche dall’estero, da realtà emergenti, ma per me non andavano bene. Io non cerco la Serie A, la B, o la C. Voglio una sfida che mi stimoli. Una chiamata da parte di un presidente, di un amico, di un ds o di un allenatore che ha bisogno. Non faccio proclami, se arriva qualcosa bene altrimenti non avrei problemi a dire basta. Ma ancora non lo dico, per me ancora il punto non è arrivato”.

“Sensi, che colpo in prospettiva per il Milan”

Intanto farà il presidente. E continuerà a guardare la Serie A alla televisione. A partire dal Milan, dove potrebbe finire il suo ex compagno Sensi: “Ho giocato con lui a Sassuolo per sei mesi – ha ricordato Aquilani - era molto giovane. Di Francesco mi chiamò proprio per aiutare questi ragazzi che giocavano da poco in A. E’ cresciuto tanto, l’ho visto anche in Nazionale dove ha fatto bene. Ha qualità e personalità, può giocare davanti alla difesa ma anche da mezz’ala più di palleggio che di contenimento. E’ un Biglia con più passo. Parliamo sempre di un giocatore giovane, con non tanta esperienza, cosa che il Milan invece richiede. In prospettiva credo vada benissimo”.

“Ramsey perfetto per Allegri”

Un'altra faccia nuova nella Serie A del prossimo anno potrebbe essere quella di Ramsey, dato vicino alla Juventus: “Lo conosco bene – ha spiegato Aquilani - quando ero più piccolo, ho avuto un approccio con Wenger e con il mondo Arsenal. Lui era un giovane di grande futuro. E’ un colpo straordinario per la Juventus, credo sia il giocatore perfetto per Allegri. Lui ama queste mezze ali, che sono brave nel possesso ma soprattutto nell’inserirsi e nel fare gol. Ramsey in questo è fra i numeri uno e con Allegri potrà migliorare ancora di più”.

“Lobotka pronto per la Serie A”

Infine Lobotka centrocampista del Celta Vigo che piace al Napoli e che Aquilani ha affrontato nella passata stagione: “Sì, sia all’andata che al ritorno – ricorda - qualcuno mi chiamava l’altro anno per avere delle informazioni da me. Credo sia pronto per giocare a Napoli, non è altissimo ma ha forza. Sa giocare bene la palla. In Spagna questa è una base che non deve mai mancare. Poi in fisico e tattica cresci un po’ più avanti. Lui è bravo e pronto, ha quella forza necessaria per affrontare il campionato italiano”.
 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI