Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
18 gennaio 2019

Calciomercato Milan, trovato l'accordo con Piatek: Leonardo incontra il Genoa

print-icon

È in corso in centro a Milano un summit tre le dirigenze del Milan e del Genoa per trovare un accordo per il trasferimento di Krzysztof Piatek, valutato circa 40 milioni di euro. Fino al 31 gennaio tutte le sere su Sky Sport Football e Sky Sport 24 "Calciomercato, L'Originale", con Bonan, Di Marzio e Fayna

LE PROBABILI FORMAZIONI

PIATEK-MILAN, L'INCONTRO TRA LE DIRIGENZE

CALCIOMERCATO LIVE, TUTTE LE TRATTATIVE

GENOA, IL DG PERINETTI: "PROBABILE INCONTRO COL MILAN"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Higuain a un passo dal Chelsea: il Milan è a caccia del sostituto. Come noto, il primo nome sulla lista della dirigenza rossonera è quello di Krzysztof Piatek, con il quale il club ha già trovato l’accordo: 2 i milioni a stagione (a Genova guadagnava 500 mila euro all’anno più 100 mila di bonus, ndr) per cinque anni che il polacco guadagnerà se il Milan riuscirà a convincere il Genoa a lasciarlo partire in questa sessione di gennaio. Leonardo ha convinto il classe 1995, la parte più semplice della trattativa.

Sarà un caso, la parola "piatek" in polacco significa venerdì. E proprio in questo venerdì è in corso in centro a Milano un summit tre le dirigenze del Milan e del Genoa per trovare un accordo per il trasferimento di Krzysztof Piatek, valutato circa 40 milioni di euro. Una delegazione rossoblù, composta dal dg Giorgio Perinetti e l'ad Alessandro Zarbano, si sta incontrando con il dt rossonero Leonardo - che ha lasciato Casa Milan intorno alle 16 - e l'agente del giocatore, Gabriele Giuffrida. Piatek, polacco di 23 anni, e' secondo nella classifica marcatori di A con 13 reti in 19 presenze, dietro solo a Cristiano Ronaldo.

Batshuayi è il piano B

La dirigenza rossonera si sta però anche cautelando nel caso in cui non ci siano le condizioni per chiudere l’affare con il Genoa per Piatek. Il piano B milanista porta al nome di Michy Batshuayi, attaccante di proprietà del Chelsea ora al Valencia. Dal fondo Elliott potrebbe arrivare anche la richiesta di privilegiare questa ipotesi, sicuramente meno onerosa. Possibile un arrivo del belga in prestito, senza impegni certi per il suo riscatto. Sul giocatore anche il Monaco di Henry, che conosce benissimo il giocatore. L’attaccante spinge per questa destinazione, ideale per rilanciarsi in un momento non brillantissimo della sua carriera.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI