Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
22 maggio 2019

Calciomercato Roma: Gasperini, Sarri e il punto giocatori. Chi parte e chi resta?

print-icon

Due obiettivi per la panchina, entrambi difficili ma su cui la società giallorossa vuole ricostruire la squadra. Nel capitolo calciatori le parole d'ordine saranno riduzione del monte ingaggi e rinfrescare la rosa, tra cessioni e conferme

SARRI: "FELICE AL CHELSEA, MA DOBBIAMO PARLARE"

OLIMPICO SOLD OUT PER L'ULTIMA DI DE ROSSI

CORSA CHAMPIONS: LE COMBINAZIONI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Novanta minuti alla fine del campionato, una rincorsa Champions difficilissima e due nomi per il futuro: Sarri e Gasperini, Gasperini e Sarri. Due obiettivi, difficili entrambi, perché tutti e due sotto contratto ma chiari nella volontà dei vertici societari giallorossi. Nessuna trattativa ufficiale fin qui, di certo c'è solo il fatto che sono proprio i loro i profili su cui sta puntando forte il club per il dopo Ranieri. Fin qui il tutto si è svolto solo tra ammiccamenti e qualche messaggio. Con la Roma conscia di tutte le difficoltà del caso per arrivare agli attuali allenatori di Atalanta e Chelsea - tra cui, per Maurizio Sarri - un competitor fortissimo come la Juventus. In breve, la situazione panchina si potrebbe così riassumere: volontà definite, ma non agevoli.

Chi parte

Capitolo giocatori: sarà rivoluzione dopo la fine di questa stagione in casa Roma? Risposta semplice: sì, perché l'obiettivo del club è quello di ridurre il monte ingaggi e di rinfrescare la rosa. Movimenti necessari visto l'esaurimento, a parere della società, del ciclo della vecchia guardia. Tra le uscite il club spera di monetizzare con le cessioni di giocatori come Manolas, Dzeko o Ünder. Vero è anche che, in tutto questo, potrebbe inserirsi il parere del nuovo allenatore che potrebbe cambiare le mosse in tema di mercato.

Chi resta

Al netto delle possibili cessioni, e della rivoluzione per la prossima stagione, in casa Roma ci saranno anche delle conferme (sempre col punto interrogativo della volontà del nuovo allenatore). Per la società, tra chi rimane, c'è il blocco esperienza formato da gente come Juan Jesus, Fazio, Mirante e Florenzi, sempre più leader dei giallorossi dopo gli adii, in due anni, di Totti e De Rossi. Si punterà, inoltre, anche sulla freschezza del centrocampo: italiano e giovane grazie a Lorenzo Pellegrini, Zaniolo e Cristante; mentre dall'attacco si ripartirà dai nomi di El Shaarawy e Kluivert. Il resto verrà ricostruito.    

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI