Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
02 settembre 2019

Calciomercato Roma, Kalinic ufficiale: "Non vedo l'ora di segnare all'Olimpico"

print-icon

L'attaccante croato ha completato le visite mediche e firmato il contratto con i giallorossi: arriva dall'Atletico Madrid con la modalità del prestito con diritto di riscatto e indosserà la maglia numero 19. "Non ho mai segnato all'Olimpico, non vedo l'ora di farlo"

CALCIOMERCATO: L'ULTIMO GIORNO LIVE

ROMA, KALINIC IN PRESTITO

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Sky Calcio: Serie A TIM 7 partite su 10 ogni turno

Nikola Kalinic è un nuovo giocatore della Roma. Al termine di una giornata intensa, nella quale il croato ex Milan e Fiorentina si è sottoposto presso la clinica Villa Stuart all'iter necessario per ottenere l'idoneità sportiva e passare le visite mediche, l'attaccante ha firmato il suo nuovo contratto con la società giallorossa, che ha annunciato l'ufficialità dell'ingaggio attraverso i soliti canali social e il proprio sito internet. Il giocatore era sbarcato nella capitale nella notte tra domenica e lunedì accolto da un buon numero di tifosi nonostante la tarda ora e arriva dall'Atletico Madrid con la formula del prestito con diritto di riscatto fissato a 9 milioni: indosserà la maglia numero 19, come mostrato nelle foto sui social giallorossi, e sarà il vice di Dzeko cercato da Fonseca.

Le sue prime parole a Roma Tv

Cosa significa per te essere un giocatore della Roma?
"È una bella sensazione perché sono arrivato in un grande club e sono orgoglioso di far parte di questa squadra. È un club che ha una storia importante, sono molto felice di essere qui".

Qui hai lasciato un ottimo ricordo, in particolare negli anni in maglia viola. Torni in Italia con quale obiettivo?
"Avendo trascorso due anni a Firenze e uno a Milano conosco già il calcio italiano e farò del mio meglio in allenamento e in partita e spero che tutto vada bene".

L’esperienza in Spagna con l’Atletico Madrid però cosa ha aggiunto al tuo bagaglio personale?
"L’Atlético è un club importante che può contare su grandi giocatori. È una squadra che lotta per i primi 2-3 posti della Liga. È un’ottima formazione che lotta per la Champions League, la Liga e la Coppa del Re. È stata una bella esperienza, non ho giocato molte partite, ma fisicamente sto bene e sono qui per migliorare e credo che quest’anno farò come due anni fa, quando giocavo più spesso".

Cosa ti aspetti da questa nuova avventura con Fonseca?
"Farò tutto ciò che mi chiederà il mister, farò del mio meglio e spero che le cose vadano bene sia per la squadra sia per me".

Tra i tuoi compagni di reparto troverai Edin Dzeko: che rappresenta per te giocare con lui?
"Dzeko secondo me è una delle punte più forti nel suo ruolo, lo conosco molto bene e sono felicissimo di poter giocare con lui. Quando ero in Inghilterra, anche lui giocava in Premier, lui nel City e io nel Blackburn. Penso ia uno dei migliori attaccanti in Europa e credo che segneremo tante reti insieme. Ci aiuterà molto, perché è un grande giocatore. Abbiamo tanti giocatori forti e giovani. Quest’anno possiamo fare grandi cose in Serie A e in Europa League".

Hai un messaggio per i tifosi?
"Voglio dire che farò del mio meglio in ogni partita, qualche volta andrà bene e altre no, ma l’importante sarà dare il 100% soprattutto per la squadra. Non ho mai segnato nello Stadio Olimpico quando ho giocato in Italia e adesso dovrò rimediare".

Kalinic, i numeri in Italia

Una nuova sfida per il classe '88, in cerca di rilancio dopo la parentesi (24 presenze e 4 gol nell'ultima stagione) con la squadra di Simeone. Ma anche l'ultimo ricordo di Kalinic nel nostro campionato non è esaltante: 6 gol in 41 partite con il Milan nel 2017/18, dopo che invece il croato aveva fatto benissimo nelle due stagioni precedenti alla Fiorentina (33 reti in 84 gare).

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI