Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
06 luglio 2018

Calciomercato Cosenza, ufficiale Di Piazza. Pressing su Tutino

print-icon
Di Piazza, Cosenza

Di Piazza, Cosenza (Ph sito Cosenza)

La società calabrese ha acquistato l'attaccante a titolo definitivo dal Foggia: il classe 1988 ha firmato un contratto fino al 30 giugno del 2020. Pressing su Tutino: la prossima settimana arriverà la decisione definitiva

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Una trattativa condotta sottotraccia e venuta allo scoperto solo nella giornata di giovedì, quando l'affare Cosenza-Di Piazza era ormai definito: mancavano solo le firme e gli annunci ufficiali, adesso sono arrivati anche quelli. L'attaccante classe 1988, rientrato in estate al Foggia dopo che – abbastanza a sorpresa – il Lecce, squadra in cui ha realizzato 10 gol nell'ultimo campionato di Serie C, non lo ha riscattato è ufficialmente un nuovo calciatore del Cosenza. La società calabrese ha acquistato il calciatore a titolo definitivo, facendogli sottoscrivere un contratto biennale: operazione importante quella condotta dal direttore sportivo Stefano Trinchera, che ha così regalato a Piero Braglia un nuovo rinforzo in attacco in attesa dell'ufficialità degli altri affari già definitivi, parliamo dell'arrivo di Armando Anastasio, terzino sinistro classe 1996 di proprietà del Napoli ma negli ultimi sei mesi della scorsa stagione in prestito al Parma, e per la conferma  di Luca Palmiero, centrocampista che tanto bene ha fatto la scorsa stagione sempre con la maglia del Cosenza.

Da Tutino ai rinnovi, il punto sul calciomercato del Cosenza

Il grande obiettivo della società calabrese in questa fase di calciomercato è però la conferma di Gennaro Tutino: l'attaccante classe 1996, uomo simbolo della cavalcata playoff che ha permesso al Cosenza di conquistare il ritorno in Serie B quindici anni dopo l'ultima volta è ambito da tantissime squadre, compreso un club di Serie A, il Frosinone. Il calciatore a Cosenza si è trovato benissimo e la società spera di riuscire a confermare il prestito – cartellino di proprietà del Napoli – anche nella prossima stagione: la settimana prossima Tutino incontrerà il suo procuratore e insieme valuteranno il futuro. Il Cosenza intanto ha già di fatto chiuso altre quattro importanti operazioni legate ai rinnovi di contratto dei calciatori in scadenza: osno infatti a un passo dalla firma di un biennale il capitano Angelo Corsi, terzino destro classe 1989, Domenico Mungo, talento classe 1993, e Tommaso D'Orazio, esterno sinistro classe 1990, contratto di un anno invece per Baclet, attaccante classe 1986.

Cosenza-Di Piazza, i dettagli dell’accordo

Questa la nota della società calabrese che ufficializza l’operazione: "La Società Cosenza Calcio comunica di aver acquisito a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Matteo Di Piazza, proveniente dalla Società Foggia Calcio. L’attaccante, nato a Partinico il 1° gennaio 1988, ha firmato un accordo biennale fino al 30 giugno 2020. Nella scorsa stagione ha vestito la maglia del Lecce, vincendo il campionato di Serie C – Girone C e mettendo a segno 15 reti in 37 partite tra Campionato, TIM Cup, Coppa Italia di Serie C e Supercoppa di Serie C", si legge. Il comunicato diramato dal Cosenza prosegue: "Di Piazza inizia la propria carriera nel Settore Giovanile del Catania, passando poi in D tra Savoia e Vittoria: nella squadra biancorossa mette a segno 17 gol in 32 stagioni, esplodendo a soli 20 anni e compiendo così il salto nel calcio dei Pro. Nelle due stagioni successive (2008/’09 e 2009/’10) si divide tra Benevento, Südtirol, Rimini e Siracusa. Nel luglio 2010 l’approdo al Chievo, che lo gira subito in prestito alla Pro Vercelli: coi piemontesi disputa tre stagioni condite da una doppia promozione (2010/’11 e 2011/’12, col passaggio dalla C2 alla Serie B), prima di passare al Gubbio nel gennaio 2013. Nel campionato 2013/’14 veste la casacca del Benevento, nel 2014/’15 torna a Savoia dopo quasi dieci anni, ma è nel 2015/’16 che si consacra bomber, quando mette a referto 16 marcature in 34 partite complessive con la maglia dell’Akragas”. “La stagione – prosegue la nota – all’ombra dei templi lo spedisce in B al Vicenza, ma a gennaio torna in Serie C per contribuire alla promozione in cadetteria del Foggia con 5 marcature. Nella stagione da poco conclusa è stato tra i protagonisti della risalita del Lecce, ora si appresta a vestire il rossoblù per regalare gioie ai tifosi del Cosenza", chiude il comunicato diramato dalla società calabrese.

CALCIOMERCATO 2018, TUTTI I VIDEO

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI