Formula 1, la conferenza stampa del GP del Bahrain

Formula 1
hamilton_perez_alonso_getty

A Sakhir terzo appuntamento della stagione, tutta in diretta su Sky Sport F1 HD. Qui le parole dei piloti con il liveblog di skysport.it. Si è parlato molto della partecipazione di Alonso alla 500 miglia di Indianapolis. "Opportunità anche per la F1", ha detto lo spagnolo. Hamilton: "Io andrei in MotoGP". Button potrebbe prendere il posto di Fernando a Montecarlo. E questo fine settimana scende in pista anche la Formula 2

CLICCA QUI PER CONOSCERE TUTTI I TEMI DELLA CONFERENZA

La Cina ha regalato le conferme che tutti i tifosi Ferrari aspettavano: la Rossa è sul livello della Mercedes. Solo gli episodi a Shanghai ci hanno privato del ruota a ruota più atteso, quello fra Hamilton e Vettel. L'immagine di Seb che cerca gli occhi di Lewis a fine gara, alzandogli la visiera è il nostro punto di partenza. Sotto con il duello. Forse arriverà proprio qui. In Bahrain, per la prima gara in notturna della stagione, su una pista che esalterà le caratteristiche delle nuovo monoposto. Ma prima di tutto le parole dei piloti, con la conferenza stampa del giovedì che ha visto come al solito 6 protagonisti divisi in due blocchi. La maggior parte delle domande hanno riguardato la scelta e la possibilità data a Fernando Alonso (McLaren) di partecipare alla 500 miglia di Indianapolis

Gruppo 1: Hamilton, Perez e Vandoorne

Lewis Hamilton (Mercedes) - "Contento di tornare qui, dove ci sono condizioni meteo fantastiche. Il team mi permette di continuare a lavorare su livelli molto alti. La Ferrari potrebbe essere favorita dal caldo? Ha mostrato un passo favoloso, e anche in Australia ha confermato di essere veloce. La scelta di Alonso ci correre la 500 miglia? Bellissimo sapere che un pilota abbia questa libertà. Spero torni Button al suo posto per Montecarlo. Se farei lo stesso? Sì, mi piace la Nascar per esempio. Ma corerrei anche in MotoGP".

Sergio Perez (Force India) - "Per i meccanici in Bahrain è dura, fa molto caldo. Per noi piloti invece è soltanto un'altra gara. Ma per tutte le persone del team è davvero faticoso. Tre gare di fila sarebbe troppo".

Stoffel Vandoorne (McLaren) - "Alonso? La 500 miglia è una gara molto strategica. Tutto è possibile e Fernando è un pilota molto intelligente. Speriamo possa tornare con un trofeo, e magari anche con una bottiglia di latte.... Button al suo posto? Non dipende da me, non lo so. Il team sceglierà il pilota più giusto".

Gruppo 2: Alonso - Magnussen - Palmer

Fernando Alonso (McLaren) - "So che oggi non è una cosa comune passare alla Indy, ma c'era questa possibilità e sono molto entusiasta. Per essere il migliore o vinco più di Schumacher oppure dimostro di essere un vincente in ogni competizione. Ho solo da guadagnarem ma vale lo stesso per la F1, perché nell'America del Nord c'è un grande mercato. Come team, inoltre, poter correre nello stesso giorno alla Indy ed a Montecarlo è molto prestigioso. La preparazione? I lavori sono ancora in corso, non so molto. La prossima settimana sarò negli States per conoscere il team, saranno settimane impegnative. Guarderò amnche le gare del passato in areo durante gli spostamenti".

Kevin Magnussen (Haas) - "Abbiamo una buona macchina che funziona nella maggior parte delle condizioni. Per andare a punti dobbiamo gestire bene tutto. Non sarà semplice, ma ci proveremo anche qui in Bharain".

Jolyon Palmer (Renault) - "Sarebbe bello fare un weekend 'pulito', anche per ché in Cina è andata meglio rispetto all'Australia. Ad ogni pilota piace guidare queste macchine che hanno molto carico areodinamico. E' entusiasmante per me, sono le più veloci che ho guidato finora".

I temi del weekend

Da tenere d’occhio non solo Lewis e Seb. C’è Verstappen, protagonista di una entusiasmante rimonta in Cina, e c’è soprattutto Raikkonen, per cui è scattato l’allarme rosso dopo le parole di Marchionne. Ha preso un minuto in due gare e appena 22 punti nel mondiale. Si parlerà del suo futuro (le voci su Ricciardo in rosso) ma anche delle strategie Ferrari, perché è evidente il divario attuale tra i due piloti. Senza dimenticare il già affrontato capitolo Alonso e la sua scelta di correre la 500 Miglia di Indianapolis. Dopo 2 GP torna al volante della Sauber Pascal Wehrlein: gli lascia il posto Antonio Giovinazzi, meno positivo in Cina rispetto all'esordio australiano. Questo fine settimana in pista anche la Formula 2

IL PROGRAMMA DEL GP DEL BAHRAIN (orari italiani)

GIOVEDÌ 13 APRILE

Ore 14.00: conferenza stampa piloti 
Ore 16.00: Paddock Live Pit Walk

VENERDÌ 14 APRILE

Ore 10.25: prove libere F2
Ore 12.45: Paddock Live 
Ore 13.00: prove libere 1 F1 
Ore 14.30: Paddock Live
Ore 16.45: Paddock Live
Ore 17.00: prove libere 2 F1
Ore 18.30: Paddock Live
Ore 18.55: qualifiche F2
Ore 19.45: conferenza stampa Team
Ore 20.30: Paddock Live Show

SABATO 15 APRILE

Ore 12.05: gara F2
Ore 13.45: Paddock Live
Ore 14.00: prove libere 3 F1 
Ore 15.00: Paddock Live
Ore 16.00: Paddock Live
Ore 17.00: qualifiche F1  
Ore 18.15: Paddock Live 
Ore 20.00: Paddock Live Show

DOMENICA 16 APRILE

Ore 13.10: sprint race F2
Ore 15.25: Paddock Live 
Ore 17.00: gara F1 
Ore 19.00: Paddock Live
Ore 19.30: Paddock Live 
Ore 23.00: “Race Anatomy F1”

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche