Formula 1, le prove libere dal GP di Malesia live: Verstappen e Vettel i più veloci

Formula 1

Prima Verstappen in 1:48.962 con la Red Bull e poi Vettel in 1:31.261: loro i più veloci nelle libere del venerdì. P1 ridotte a causa della pioggia, P2 interrotte a 15' dal termine per un tombino saltato che ha causato un brutto incidente per Grosjean (Haas). Domenica il GP alle 9 in diretta esclusiva su Sky Sport F1 HD (canale 207), qui tutti gli aggiornamenti con il live-blog

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE LIBERE

TEMPI E CLASSIFICHE 
GUIDA TV

Sepang chiuso il venerdì di prove libere. Giornata caratterizzata da pioggia e un incidente, quest'ultimo senza conseguenze gravi per il pilota francese Romain Grosjean (Haas). Il weekend del Gran Premio della Malesia - 15^ prova del Mondiale - si è aperto con il miglior tempo di Max Verstappen su Red Bull e chiuso con quello di Sebastian Vettel. Nelle P2 il tedesco della Ferrari è stato il migliore in 1:31.261. Subito dopo Seb si è piazzata l'altra SF70 H di Kimi Raikkonen (1:31.865), poi la Red Bull di Daniel Ricciardo (1:32.099). Quarto Verstappen (+0"848), quinto Fernando Alonso su McLaren (+1"303) e a seguire le due Mercedes di Lewis Hamilton (+1"416) e Valtteri Bottas (+1"459). Ottavo crono per la Force India di Sergio Perez (+1"601), nona la Renault di Nico Hulkenberg (+1"799), decima la Force India di Esteban Ocon (+1"835).

1:31.865
1:31.865
1:32.099
1:32.099
1:32.099
1:32.099

L'incidente di Grosjean

Un tombino sollevato sul cordolo di una curva ha provocato la foratura del pneumatico posteriore destro e la conseguente uscita di pista di Romain Grosjean, dopo circa un'ora della seconda sessione. La Haas del francese è quindi finita contro le barriere, danneggiandosi pesantemente, mentre il pilota è rimasto incolume ma è stato costretto a ritirarsi. Immediata, peraltro, la bandiera rossa la successiva chiusura anticipata dell'intera sessione.

La sintesi delle P1

L'inizio della sessione inaugurale è stato posticipato a causa della pioggia abbondante, condizione che dovrebbe caratterizzare tutto il weekend; nei circa 30 minuti a disposizione dei piloti, Max Verstappen ha centrato il miglior tempo in 1:48.962, staccando di 7 milesimi il compagno di squadraDaniel Ricciardo. Un risultato che evidenzia la forza delle Red Bull sul bagnato. Terzo Fernando Alonso con la McLaren (+1.635). Le Ferrari entrano nelle top five all'ultimo giro, con Kimi Raikkonen 4° eSebastian Vettel 5°. Poi Lewis Hamilton su Mercedes. Mentre Massa ha dovuto rinunciare a girare per un problema idraulico, l'altra Willams di Stroll ha archiviato la sua prova con l'8° miglior crono; dietro i suoi scarichi Gasly su Toro Rosso: il francese sostituisce Kvyat. Buon 16° tempo per Leclerc, leader della F2 e "prestato" alla Sauber per le libere, così come Giovinazzi alla Haas. L'italiano è tornato ai box con il 19° crono.

Hamilton contro Trump: il video rimosso

A un'ora dall'inizio delle prove libere, Lewis Hamilton ha postato un video su Instagrama dove un cane "salta" su un pupazzo che raffigura Donald Trump. Giovedì, a parole, il pilota britannico della Mercedes aveva già espresso il suo punto di vista sul presidente Usa; quest'ultimo è da tempo in contrasto con diversi atleti delle leghe professionistiche statunitensi per alcune sue uscite razziste e per la conseguente protesta degli sportivi che s'inginocchiano durante l'inno nazionale. Il post di Hamilton è stato successivamente rimosso.

 

La pista

Il tracciato malese è molto completo a livello tecnico, presentando curvoni molto veloci, raccordati da due lunghi rettilinei. La careggiata è particolarmente larga, il che favorisce i sorpassi. Molto interessante è l’insieme di curve subito dopo i box. La curva 1, lenta e lunga, impone una frenata violenta che richiede particolare attenzione per mantenere la corda, fondamentale per impostare al meglio la traiettoria della successiva controcurva 2 a sinistra, in leggera discesa dove la trazione in accelerazione è importantissima. Molto interessanti, a livello tecnico, sono i curvoni 5, 6, 12 e 13 da oltre 200 chilometri orari, dove il “nemico” da combattere è il sottosterzo. La curva 13/14, in particolare, è piuttosto impegnativa, presentando un disegno molto largo e veloce in entrata per poi chiudere improvvisamente a gomito. Gli pneumatici saranno sottoposti a sollecitazioni laterali molto significative e ci sarà da tenere in considerazione anche l'alto degrado termico a cui le gomme potranno andare incontro nel prossimo weekend. 

Il programma di oggi su Sky Sport F1 HD

Sabato 30 settembre
Ore 7.45: Paddock Live
Ore 8.00: F1 - Prove libere 3
Ore 9.00: Paddock Live
Ore 10.00: Paddock Live Qualifiche
Ore 11.00: F1 - Qualifiche (repliche alle 12.45, 14.30, 16.15, 17.45, 19.15 e 21)
Ore 12.15: Paddock Live Qualifiche
Ore 14: Paddock Live Show

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche