Formula 1, sulla neve con Bottas: "Hamilton? Nessuno è imbattibile. Quest'anno ci provo"

Formula 1

Mara Sangiorgio

In attesa che la sua nuova Mercedes venga svelata al mondo giovedì prossimo a Silverstone, Valtteri Bottas si è scaldato i muscoli a casa sua, in Finlandia, sfidandoci sul ghiaccio in una gara di kart. Tra una derapata e un’altra ci ha confidato di essere carichissimo per le nuova stagione e di essersi posto obiettivi molto alti

FERRARI, LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA MONOPOSTO
MERCEDES, ECCO LA NUOVA W09
LA FORMULA 1 IN ESCLUSIVA SU SKY PER I PROSSIMI 3 ANNI
LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA RED BULL

Valtteri Bottas è stato l’ultimo vincitore del 2017. Ad Abu Dhabi il pilota finlandese ha chiuso la sua prima stagione con la Mercedes con un bottino ricchissimo: pole e vittoria. E da lì conta di ripartire, per migliorarsi ovviamente. Il 2017 è stato un po’ sulle montagne russe per lui: costretto fin da subito a dimostrarsi all’altezza di chi aveva sostituito praticamente all’improvviso  – Nico Rosberg – Valtteri non ha deluso sicuramente le aspettative ma poi durante la stagione si è scontrato con una monoposto che non è stata facilissima da gestire e anche guidare risentendone nella parte centrale dell’anno.

Gioie e dolori: il 2017 gli ha regalato la sua prima vittoria, di tre, in Formula Uno ma sono state soprattutto le difficoltà a farlo crescere come ci ha raccontato: “Sono stato sorpreso di quanto abbia dovuto imparare nella mia quinta stagione di Formula Uno. Le persone nuove con cui mi sono trovato a confrontarmi in Mercedes nel 2017 mi hanno aiutato a fare un salto in avanti grandissimo come pilota. Sono stato lontano per ora dal raggiungere il vero obiettivo della mia carriera, e credo non sia necessario dirvi qual è, ma quest’anno spero di poter davvero lottare per il titolo. Mi sento pronto”.

Pronto a fare da terzo incomodo quindi, tra Vettel e Hamilton. Anche se è proprio il campione del mondo e compagno di squadra Lewis il suo principale punto di riferimento: “Lewis si è dimostrato fortissimo, in certi casi troppo veloce. Ma è il mio punto di riferimento per ripartire. Devo lavorare ancora ma credo che nessuno sia imbattibile e quindi questo è anche il mio obiettivo: batterlo”.

Valtteri Bottas ora vive a Monaco, ma è uno di quei piloti attaccatissimi al suo Paese, la Finlandia. Lì a passato gran parte delle settimane invernali per allenarsi insieme al suo preparatore e lì – in attesa della sua nuova macchina – ha deciso di rimettersi al volante però sul ghiaccio e con dei kart. Giusto per scaldarsi i muscoli, divertirsi, sfidando noi di Sky in una sfida che presto vi proporremo anche su Sky SportF1 HD.

Occasione in cui Valtteri ci ha fatto capire come e dove ha imparato a guidare, ma soprattutto parlato di quello che si aspetta dalla sua nuova macchina che sarà presentata il prossimo giovedì a Silverstone: “Abbiamo dimostrato lo scorso anno che la nostra macchina era un po’ capricciosa, abbastanza complicata da mettere a punto e quindi guidare. E’ vero, era veloce, ma sicuramente migliorabile. Quest’inverno alla Mercedes hanno cercato proprio di migliorare questo aspetto e spero che nel 2018 faremo meno fatica a trovare il setup giusto gara per gara”.

Bottas con il kart sulla neve

Il regolamento tecnico 2018 non è cambiato gran che dall’anno scorso. La sfida più grande sarà quella dell’affidabilità, visto che saranno solo tre le power unit a disposizione di ogni pilota per 21 gare. Bottas ripensa alla storia recente della Mercedes e da questo punto di vista non è molto preoccupato: “La sfida più grande sarà primeggiare tra i top team che secondo noi saranno più vicini. Contro Ferrari e Red Bull soprattutto. Non credo ci aspetti una stagione facile”.

Bottas con il kart sulla neve

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.