F2 Austria. Vince Russel, Ghiotto è 3°

Formula 1

Lucio Rizzica

Ottima prova di Antonio Fuoco che, dopo una splendida rimonta, chiude la gara sul terzo gradino del podio. Davanti a lui Russel e Norris in lotta per il campionato e distanziati di sole due lunghezze

CLICCA QUI PER SEGUIRE IL GP AUSTRIA LIVE

Formula 2 al via con una insolita partenza lanciata che -per qualche gara- diventerà uno start abituale. Troppi propulsori stallavano al via e Mécachrome fatica a trovare soluzioni e ridurre i rischi di gravi incidenti in griglia. Dopo solo quattro tornate Fuoco rientra in pit lane, dopo appena un giro De Vries tira lunga la staccata ma una foratura lo porta fuori pista.

Davanti sempre Russell e Norris a fare l'andatura, Boschung fermo per un problema tecnico e safety car che entra sul tracciato. I piloti di vetta rientrano al cambio gomme obbligatorio (Russell, Norris, Sette Camara), poi imitati da buona parte del gruppo. In pit lane c'è tanto traffico, due meccanici volano in terra ma per fortuna senza conseguenze, tuttavia Gunther e Albon finiscono sotto il microscopio dei commissari di corsa.  Solo Maini, Gelael e Markelov non sono rientrati ai box, Fuoco torna dentro per il cambio gomme.

Anche De Vries raggiunge la pit lane ma non riesce a riprendere il via, costretto al ritiro come Boschung (arrabbiatissimo) e Nissany. A un quarto di gara è Maini in testa. Gara difficile per i due italiani, Fuoco staccatissimo sul fondo, Ghiotto malinconicamente 15°. A centro gruppo Gunther, Deletraz, Aitken danno spettacolo, almeno finchè il motore non tradisce quest'ultimo e esattamente a metà corsa (20/40) è costretto a fermarsi. Rientra la safety car... A cinque giri dalla fine il leader è Markelov, che non si è ancora fermato, dietro Russell che è il virtuale capofila.

Norris in zona podio, Fuoco in rimonta. L'italiano a quattro giri e mezzo dal termine è risalito fino in settima posizione. Dodicesimo Luca Ghiotto. A due giri dalla fine Antonio Fuoco è addirittura quarto, a ridosso del podio... Mentre Russell e Norris si lasciano alle spalle la bandiera a scacchi, ecco l'ultimo guizzo del calabrese che acciuffa il podio nelle ultime curve completando una rimonta straordinaria. Solo 13° Ghiotto, domani al palo partirà uno strepitoso Markelov (giro veloce e ottavo posto in gara 1). In classifica sempre Norris davanti a tutti, con Russell tornato a -2 dalla leadership.

I più letti