Formula1, GP Austria. Le novità tecniche Mercedes a Zeltweg

Formula 1

Cristiano Sponton

Mercedes dopo un inizio di stagione di “immobilismo” tecnico ha portato in Austria la prima parte di un grosso sviluppo che dovrebbe, secondo le informazioni raccolte, concludersi a Silverstone. Il team di Hamilton e Bottas è intervenuto per ora nella zona centrale e posteriore della W09, sul tracciato di casa le novità riguarderanno principalmente l'anteriore. GP Austria, domenica 1 luglio, in diretta esclusiva su SkySportF1 - canale 207 - alle 15.10 (pre-gara dalle 13.30)

CLICCA QUI PER SEGUIRE IL GP AUSTRIA LIVE

Dopo lo sviluppo della Power Unit, introdotto nello scorso GP di Francia, la W09 è scesa in pista con delle novità nella zona specchietti, bargeboards, ala posteriore e diffusore. Un aggiornamento molto importante che, secondo i dati Mercedes, dovrebbe garantire sul circuito austriaco un guadagno di circa 1,5 decimi al giro.

Specchietti con profilo ad uso aerodinamico

Nella zona degli specchietti è stato aggiunto, come potete osservare dal confronto in basso, (frecce gialle) un supporto ancorato alla base dei deviatori di flusso a ponte posizionati sul bordo d’ingresso delle fiancate. Profilo che ha senza ombra di dubbio ragioni aerodinamiche in quanto la W09 in queste prime gare del mondiale non ha avuto nessun problema di vibrazione con gli specchietti. A differenza di quello utilizzato dalla Ferrari questa soluzione, molto simile a quella di Red Bull e Force India, non ha creato grossi malumori all’interno delle scuderie avversarie e questo lascia presagire che questa soluzione sarà confermata anche nelle prossime gare.

Fiancate arretrate per una miglior pulizia dei flussi verso il retrotreno

Nella zona centrale della W09 si sono viste le novità più importanti portate in pista dal team anglo-tedesc. E’ stato cambiato, a stagione in corso, il concetto aerodinamico delle fiancate che, nella versione austriaca, va a riprendere quanto visto dalla Ferrari che ormai sta facendo scuola.   Gli ingegneri, guidati dal D.T James Allison sono riusciti a postare verso l’asse posteriore le fiancate per migliorare l'interazione tra la parte centrale della vettura e i flussi in arrivo dall'anteriore. In questo modo sono riusciti ad aumentare la distanza tra la ruota anteriore e la presa di raffreddamento laterale facilitando così la gestione dei flussi in uscita dall'ala anteriore e soprattutto controllando meglio gli effetti negativi generati dalla scia dei grossi pneumatici anteriori Pirelli. 

Introdotto un nuovo deviatore di flusso in stile Ferrari SF71H nella parte laterale al cockpit che ha la funzione di deviare l'aria verso la parte superiore del fondo vettura.

Endplate dell’ala posteriore in stile McLaren

Cambiati gli endplate dell'ala posteriore che presentano delle vistose soffiature in stile McLaren per cercare di incrementare il carico aerodinamico generato. Una soluzione che, almeno teoricamente, dovrebbe garantire una maggior delta di pressione tra la parte superiore dell'ala e quella inferiore con conseguente aumento del carico verticale. 

Promosso il diffusore provato in Canada e in Francia

Su entrambe le W09 è stato utilizzato il nuovo diffusore che era stato portato in pista da Bottas in Canada e da Hamilton in Francia. Come potete osservare dal confronto in basso la modifica al diffusore è concentrata nella zona esterna per cercare di aumentare l'efficienza aerodinamica ed incrementare il carico aerodinamico.  Per riuscirci è fondamentale aumentare il rapporto di espansione del diffusore ossia lavorare sul rapporto tra la sezione trasversale del diffusore e quella del fondo vettura senza avere nessuna separazione del flusso.

Foto Sutton Images
Elaborazioni grafiche ing. C. Sponton

I più letti